Image hosting

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'image hosting (in italiano: archiviazione di immagini) è una particolare tipologia di file hosting dedicato alla categoria delle immagini (file di tipo JPG, JPEG, BMP, ICO, GIF, PNG, e così via).

A chi è rivolto?[modifica | modifica wikitesto]

Questo servizio è orientato al supporto web verso quella categoria di utenti che hanno bisogno di eseguire l'upload di immagini di vario genere su un server web per un certo periodo di tempo e visualizzare le stesse in vari contesti mediante un semplice link inserito nell'apposito tag img HTML.

Come funziona?[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente questo servizio viene messo a disposizione in maniera più o meno gratuita da piattaforme web che vogliono improntare il loro business sulle masse e sugli introiti dei circuiti banner (in particolar modo dei banner di tipo pay per view) o dei servizi premium. Tramite una pagina web questi servizi permettono agli utenti di selezionare una o più immagini (dipende dalla struttura del sito) tramite un form e di inviare il tutto al server centrale mediante un semplice click.

Problematiche[modifica | modifica wikitesto]

Come tutte le cose, anche la realizzazione di portali di hosting (nello specifico, di image hosting), comporta alcune problematiche. Le maggiori problematiche che si possono riscontrare sono:

  • univocità degli elementi (ogni elemento ha un nome differente da un altro, non possono esistere due immagini con lo stesso nome)
  • peso controllato (per evitare sovraccarichi del server)
  • controllo costante (eliminare i file vecchi ogni tot periodo)
  • verifica delle immagini (pornografia, pedofilia e così via)
  • tracciabilità degli utenti (per ragioni di sicurezza è necessario registrare ogni IP che carica immagini sul server)

Image hosting e business[modifica | modifica wikitesto]

Una piattaforma che si occupa di image hosting necessita di alcune strutture server e software in grado di supportare uno sforzo di elaborazione tale da poter reggere molteplici utenze contemporaneamente. Ovviamente tutto ciò non viene mai concesso in maniera gratuita e ovviamente tutto ha un prezzo, ma per andare incontro alle spese le società o i gestori dei portali di image hosting (e hosting in generale) prendono alcuni accorgimenti tecnici talvolta scontati, ma che in linea generale permettono il sostentamento e talvolta il guadagno in termini economici. Come è possibile? Semplice, basta adottare alcuni circuiti banner all'interno delle pagine web (circuiti pay per view, ogni tot visite ci sono tot ricavi) e/o supportare servizi premium in cambio di somme di denaro. Come si può intuire facilmente, i servizi premium, per quanto affascinanti possano essere, non possono garantire un granché in termini di privilegi; al massimo i servizi premium possono garantire un limite di peso sulle immagini più elastico rispetto agli utenti classici o ancora la possibilità di multi-upload o di una vita più duratura delle immagini sui server o ancora la possibilità di creare gallerie fotografiche. Accostando questi piccoli accorgimenti economici a un servizio ben avviato, con una certa utenza è ben facile immaginare i ricavi che si possono ottenere.

Alcuni esempi[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]