Ilmor X3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ilmor X3
IlmorX3-003.jpg
Garry McCoy sulla Ilmor X3 che ha partecipato al motomondiale 2007
Costruttore Flag of England.svg Ilmor Engineering
Tipo MotoGp
Produzione dal 2006 al 2007
Modelli simili Ducati Desmosedici
Yamaha YZR-M1
Suzuki GSV-R
Kawasaki ZX-RR
Honda RC212V
KR212V
Ilmor X3 in prova

La X3 (nota anche come la ) è una moto da competizione di 800 cm³ V4 costruita dalla Ilmor Engineering per competere nel mondiale 2007 della classe MotoGP. Ha debuttato alla fine del campionato 2006.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Mario Illien e la Ilmor Engineering, con esperienza nei motori di Formula 1, sono i responsabili addetti alla progettazione del motore che ha una disposizione a V di 75° ed è capace di sviluppare 210 CV a 18.000 giri, grazie anche al costoso sistema a distribuzione pneumatica. Eskil Suter è l'ingegnere della Suter Racing Technology (SRT), già noto in campo Motogp per aver sviluppato il telaio della Kawasaki ZX-RR che ha realizzato il telaio in alluminio della X3.

Inizio[modifica | modifica sorgente]

Questa moto, guidata da Garry McCoy, ha debuttato nel 2006 al Gran Premio del Portogallo. Due settimane più tardi era di nuovo al via del Gran Premio di Valencia per poter testare la competitività del progetto nonostante si confrontasse con concorrenti di cilindrata superiore (990 cc). La moto riesce però a superare le aspettative, portando alla squadra Ilmor i primi due punti iridati e il record di essere la prima moto GP da 800 ad andare a punti.

Stagione 2007[modifica | modifica sorgente]

Per questo campionato non viene confermato McCoy, che aveva lavorato per sviluppare la X3, ma vengono scelti Andrew Pitt e Jeremy McWilliams. La prima gara in Qatar è travagliata a causa dell'infortunio di McWilliams e, quindi, della partecipazione con il solo Pitt. Quest'ultimo non aveva infatti partecipato allo sviluppo invernale della moto a causa di un incidente a Jerez 2006.

Il 15 marzo 2007 per motivi finanziari, il team annuncia che non avrebbe partecipato ad alcune gare del mondiale a causa di problemi di finanziamento dovuti alla mancanza di uno sponsor (nonostante i 10 milioni di euro già stanziati da Mario Illien). Il 30 aprile dello stesso anno si ha il ritiro definitivo dal campionato con l'annuncio che la Ilmor si sarebbe concentrata sullo sviluppo del propulsore, anche per poter mantenere il personale con il contratto firmato, piloti inclusi.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Questa moto ha partecipato a un totale di tre gare:

  • le prime due nel campionato del 2006 totalizzando un totale di due punti, con il piazzamento al 15º posto e un punto in entrambe le occasioni,
  • la prima del campionato 2007, ma senza arrivare al termine per via di un ritiro dell'unico pilota al via, l'australiano Andrew Pitt.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]