Ilia Smirin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ilia Jul'evič Smirin)
Ilia Smirin, Atene 2007

Ilia Jul'evič Smirin (Vicebsk, 21 gennaio 1968) è uno scacchista israeliano (sovietico fino al 1992), Grande Maestro.

Nato in Bielorussia, iniziò la sua carriera nella ex Unione Sovietica, dove ottenne un diploma di istruttore di scacchi all'Istituto di Cultura Fisica di Minsk. Emigrò in Israele nel 1992 e da allora partecipa per tale paese a tutte le competizioni.

Ha partecipato a dieci Olimpiadi degli scacchi per Israele dal 1992 al 2014, realizzando complessivamente il 59,1 % dei punti. Ha vinto la medaglia di bronzo di squadra alle olimpiadi di Chanty-Mansijsk 2010.[1]

Altri risultati:

  • 1987 :  primo a Ekaterinburg, pari primo a Sverdlovsk;
  • 1992 :  vince il campionato di Israele (lo vincerà ancora nel 2002);
  • 1994 :  pari primo nell'open di New York;
  • 2000 :  primo nell'open di New York;
  • 2001 :  pari primo con Alexey Dreev a Dos Hermanas;
  • 2002 :  primo a Biel; primo nel World Open di Filadelfia;
  • 2003 :  pari primo nel World Open di Filadelfia;
  • 2007 :  primo nel torneo Acropolis International di Atene.[2]

Dal 14 al 28 aprile 2002 Smirin ha disputato un match di otto partite contro diversi programmi scacchistici, tra cui Deep Junior, Deep Shredder e HIARCS. Erano in palio 1.500 dollari per ogni vittoria e 500 per ogni patta. L'evento, organizzato da Chessbase, si concluse con la vittoria di Smirin per +2 =6.[3]

Ottenne il massimo Elo nella lista FIDE di luglio 2001, con 2702 punti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Olimpbase
  2. ^ Ilia Smirin wins Acropolis 2007
  3. ^ Match Uomo-Computer di aprile 2002

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]