Ilha do Sal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola del Sale
Ilha do Sal
Le saline di Pedra de Lume.
Le saline di Pedra de Lume.
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Atlantico
Coordinate 16°43′28.12″N 22°55′48.74″W / 16.724478°N 22.930206°W16.724478; -22.930206Coordinate: 16°43′28.12″N 22°55′48.74″W / 16.724478°N 22.930206°W16.724478; -22.930206
Arcipelago Barlavento (Capo Verde)
Superficie 216 km²
Altitudine massima Monte Vermelho, 406 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Capo Verde Capo Verde
Contea Contea di Sal
Centro principale Espargos
Demografia
Abitanti 17.631 (2005)
Cartografia
Sal relief.png
Mappa di localizzazione: Oceano Atlantico
Isola del Sale

[senza fonte]

voci di isole di Capo Verde presenti su Wikipedia

Ilha do Sal (o semplicemente Sal) è un'isola dell'arcipelago di Capo Verde. Il suo nome significa Isola del Sale. Come molte altre isole dell'arcipelago il nome Sal divenne di uso comune solo dopo la scoperta e lo sfruttamento dei depositi di sale da cucina (cloruro di sodio), subentrando all'originale Ilha Plana (isola piatta) con cui venne battezzata quando venne scoperta nel dicembre del 1460.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Zona nord di Sal.

L'isola ha un'estensione totale di 216 km², e si presenta con un profilo altimetrico praticamente piatto, tranne che per alcune piccole colline nella zona nord, resti di antichi vulcani, allungandosi per 30 km nella sua aridità in un mare blu cobalto dai toni spettacolari.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Sal è diventata ultimamente il principale polo turistico dell'arcipelago, grazie anche alla presenza di uno dei due aeroporti internazionali dell'arcipelago, Almicar Cabral di Espargos e alla spiaggia di sabbia bianca di Santa Maria, su cui sorgono i principali complessi turistici.

L'aeroporto ha contribuito in maniera determinante a risollevare l'economia dell'arcipelago, dopo il periodo di crisi d'inizio secolo, dovuto in gran parte dall'abbandono dei suoi scali portuali a vantaggio dei porti spagnoli delle isole Canarie e di Dakar in Senegal. Oggi l'aeroporto è il punto d'ingresso del mondo nell'arcipelago di Capo Verde e la sua attività cresce ogni anno di pari passo con lo sviluppo del turismo.

Grazie al vento teso e costante Sal è considerata una delle migliori località al mondo, soprattutto in inverno, per la pratica del windsurf, del kitesurfing e di molti altri sport acquatici come il surf.

Località[modifica | modifica sorgente]

Saline di Pedra de Lume[modifica | modifica sorgente]

Le antiche saline di Pedra de Lume sono poste sul fondo del cratere di un vulcano estinto e collassato al livello del mare. L'acqua che evapora molto lentamente lascia uno strato di sale di mille colori per effetto dei diversi minerali presenti.

La spiaggia di Santa Maria.

Dal paese di Pedra de Lume arrampicandosi su una strada sterrata che costeggia l'antica teleferica in legno si arriva all'ingresso del tunnel scavato nella roccia nel 1804, da qui si prosegue a piedi sbucando dal ventre della montagna nell'antico cratere. Nelle piscine di sale, ormai abbandonate, si può fare il bagno in un'acqua tiepida che è 35 volte più salata di quella del mare.

Santa Maria[modifica | modifica sorgente]

Santa Maria è un paese di 2000 abitanti, che mescola la tradizionale calma dell'arcipelago con la vita movimentata delle località turistiche. Il paese offre un centro culturale, l'Aldeiamento Turistico de Moroerira, posto in un'antica casa portoghese restaurata e un vivace mercato di prodotti africani, in particolare senegalesi, il tutto in un dedalo di stradine, calme e tranquille, affacciate sul mare.

Piscina naturale di Buracona.

La vera attrazione è la spiaggia di sabbia bianca e il suo scalcinato pontile di legno. Un punto di ritrovo variegato, utilizzato dai pescatori che partono e ritornano sulle loro piccole e coloratissime barche ai ragazzi che con i tonni a penzoloni sulle carriole da muratori partono verso il mercato o qualche albergo.

Buracona[modifica | modifica sorgente]

La piscina naturale di Buracona, è l'apertura di una grotta sottomarina. Qui la sabbia lascia il posto alle rocce di origine vulcanica, testimonianza di antiche eruzioni terminante in mare.

Espargos[modifica | modifica sorgente]

Espargos è il capoluogo dell'isola; la sua importanza è dovuta alla vicinanza con l'aeroporto che ne ha permesso lo sviluppo.

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Sal è gemellata con:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole