Ilario Di Buò

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ilario Di Buò
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 92 kg
Tiro con l'arco Archery pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Olimpico
Categoria Senior Maschile
Squadra CUS Roma - Nazionale Italiana
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Sydney 2000 a squadre
Argento Pechino 2008 a squadre
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Atene 2004 a squadre
 

Ilario Di Buò (Trieste, 13 dicembre 1965) è un arciere italiano che fa parte della nazionale italiana di tiro con l'arco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Di Buò ha partecipato ai Giochi olimpici di Los Angeles, Seul, Barcellona.

Alle Olimpiadi di Sidney del 2000 ha vinto la medaglia d'Argento, con la squadra della Nazionale Italiana insieme a Matteo Bisiani e Michele Frangilli. Nella classifica individuale si era piazzato al 20º posto.

Ha partecipato anche alle Olimpiadi di Atene del 2004. Vincitore negli scontri diretti ai trentaduesimi e ai sedicesimi, perse il terzo incontro contro Marco Galiazzo, che poi vinse la medaglia d'Oro. Nella classifica individuale si era piazzato al 16º posto; la squadra arrivò al 7º posto.

Agli Europei è stato due volte medaglia di bronzo (2002 e 2006) e nel 2006 ha raggiunto il secondo gradino del podio nella Coppa del Mondo.

Detiene il record Europeo a squadre insieme a Marco Galiazzo e Michele Frangilli sull'Olympic Round 24 frecce (226 punti), conseguito a Antalya il 10 giugno 2006 durante la locale tappa della Meteksan World Cup.

Partecipa alle Olimpiadi di Pechino nell'agosto 2008, insieme a Marco Galiazzo, Mauro Nespoli, Natalia Valeeva, Elena Tonetta e Pia Carmen Lionetti; l'11 agosto 2008 vince l'argento nella prova a squadre, insieme a Marco Galiazzo e Mauro Nespoli, battuti dalla Corea del Sud 227 a 225.

Le sue vittorie[modifica | modifica wikitesto]

  • 1990 - Medaglia d'Argento (individuale) ai Campionati Europei
  • 1992 - 39° ai Giochi olimpici di Barcellona
  • 1996 - Medaglia d’Argento Individuale ai Campionati Europei Targa di Kranjska gora (SLO)
  • 1996 - Medaglia d’Argento a Squadre ai Campionati Europei Targa di Kranjska Gora (SLO)
  • 1997 - Medaglia d'argento a Squadre ai XXIII Giochi del Mediterraneo (Bari).
  • 1998 - Campione Europeo Targa a Squadre a Boè Agen (Fra)
  • 1998 - Campione Europeo Indoor a Squadre ad Oldemburg (Ger)
  • 1999 - Medaglia d'Argento di Squadra ai Mondiali Indoor di Cuba
  • 1999 - Medaglia d'Argento di Squadra ai Mondiali Targa a Riom (Fr)
  • 2000 – Medaglia d’Argento ai Camp. Europei (Antalya – Turchia)
  • 2000 - Medaglia d’Argento a Squadre - Olimpiadi di Sydney
  • 2001 - Medaglia di Bronzo a Squadre Indoor ai Campionati Mondiali di Firenze.
  • 2001 - Medaglia d’Oro a Squadre Targa G.Prix di Cipro.
  • 2001 - Medaglia di Bronzo a Squadre Targa G.Prix di S.Pietroburgo.
  • 2001 - Medaglia d’Argento a Squadre Targa ai Campionati Mondiali di Pechino (Cina)
  • 2002 - Medaglia d’Argento a Squadre Targa G.Prix di Porec (CRO)
  • 2002 - Medaglia d’Oro individuale a Squadre Targa G.Prix di Porec (CRO)
  • 2002 - Medaglia d’Oro individuale a Squadre Targa G.Prix Erlangen (GER)
  • 2002 - Medaglia di Bronzo individuale a Squadre Targa G.Prix di Oulu (FIN)
  • 2003 - Campione Mondiale ai Mondiali Indoor di Nimes (FR)
  • 2003 - Campione Mondiale a Squadre ai Mondiali Indoor di Nimes (FR)
  • 2003 - Medaglia Di Bronzo a Squadre al G.Prix di Evry (FR)
  • 2003 - Medaglia d’Argento a Squadre alla Finale del G.Prix di Antalya (TUR)
  • 2003 - Medaglia Di Bronzo a Squadre ai Mondiali Targa di New York (USA)
  • 2003 - Medaglia d’Argento a Squadre alla Preolimpica di Atene (GRE)
  • 2004 - Medaglia d’Argento a Squadre ai Campionati Europei Indoor di Sassari (ITA)
  • 2004 - Medaglia di Bronzo a Squadre Gran Prix di Rovereto (ITA)
  • 2004 - Medaglia d’Oro a Squadre ai Campionati Europei Targa Di Bruxselles
  • 2004 - 16°individuale -7° di Squadra ai Giochi olimpici di Atene (GRE)
  • 2004 - Medaglia Di Bronzo individuale al Torneo Internazionale di Rio de Janeiro (BRA)
  • 2006 - Medaglia d’Oro a Squadre al Grand Prix di Porec (CRO)
  • 2006 - Medaglia d’Oro a Individuale alla Coppa del Mondo di San Salvador (ESA)
  • 2006 - Medaglia d’Oro a Squadre alla finale del Grand Prix di Sassari (ITA)
  • 2006 - Medaglia di Bronzo a Squadre alla Coppa del Mondo di Shanghai (CINA)
  • 2006 - Medaglia d’Argento alla Squadre alla IV prova della Coppa del Mondo di Shanghai (CINA)
  • 2006 - Medaglia d’Argento Individuale alla Finale della Coppa del Mondo di Merida (MEX)
  • 2007 - Medaglia d’Argento Di Squadra alla Finale della Coppa del Mondo di Uslan (KOR)
  • 2008 - Medaglia d'Oro Individuale alla Finale della Coppa del Mondo di Santo Domingo (DOM)
  • 2008 - Medaglia d'Oro a Squadre alla Finale dei Campionati Europei Targa a Vittel (FRA)
  • 2008 - Medaglia d'Argento a Squadre ai Giochi olimpici di Pechino (CINA)

Scheda tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Riser Hoyt Nexus 25"
Flettenti Hoyt G3 Medium - 46#
Potenza effettiva 46 1/2#
Mirino Shibuya Ultima Carbon RC
Stabilizzazione Stabilizzatore centrale: Beiter (30")

Baffi/Astine: Beiter (8")
Prolunghino: Spigarelli (5")
V-bar: Beiter

Rest Beiter
Bottone Beiter
Frecce Aste: Easton X10 – 410 C4

Punte: Tungsteno 120 grani
Cocche: Beiter In&Out /2
Impennaggio: Spin Wing 2 3/16"

Patelletta Cavalier
Dragona Polso-pollice
Parabraccio Beiter
Paraseno (non utilizzato)
Faretra Angel

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 3 ottobre 2000. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]
Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 1 settembre 2008. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Ilario Di Buò. URL consultato il 10 aprile 2011.
  2. ^ Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Ilario Di Buò. URL consultato il 10 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie