Il sogno di Red

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il sogno di Red
Il sogno di Red.jpg
Red esegue il suo numero di giocoleria
Titolo originale Red's Dream
Lingua originale Inglese
Paese di produzione USA
Anno 1987
Durata 4 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere animazione
Regia John Lasseter
Sceneggiatura John Lasseter
Casa di produzione Pixar Animation Studios
Musiche David Slusser

Il sogno di Red (Red's Dream) è il secondo cortometraggio d'animazione distribuito dalla Pixar Animation Studios e diretto da John Lasseter.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il cortometraggio è ambientato in una città deserta durante una notte di pioggia. In un angolo di un negozio da ciclista chiamato "Eben's Bikes", un monociclo rosso attende di essere comprato. Red sogna di essere guidato da Lumpy il pagliaccio e di entrare nella pista del circo al suono della fanfara. Invece degli attesi applausi scroscianti che si aspetta, si ode però solo il suono di pochi battimani da parte degli spettatori invisibili.
Lumpy esegue il suo numero da giocoliere con le palline mentre pedala sul monociclo, e quando una delle tre palline cade, Red gliela rilancia con i pedali.

Quando la pallina verde cade e rotola attraverso la pista, è Red a raccoglierla e a farla rimbalzare sul pedale, mentre Lumpy continua il suo numero con le due palline rimaste. Quando Lumpy finalmente capisce cosa sta accadendo, guarda in basso, scopre di stare pedalando sul vuoto e cade.
Allora Red raccoglie le altre due palline e continua fare il giocoliere, mettendole addirittura tutte e tre una sopra l'altra. Dal pubblico proviene un applauso scrosciante, il cui suono si trasforma nel suono della pioggia e Red si sveglia. Depresso, ritorna nell'angolo dov'era prima, e si riaddormenta. Il corto termina con l'immagine finale dell'insegna al neon "Eben's Bikes".

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

VHS[modifica | modifica wikitesto]

A causa della loro stessa natura, i cortometraggi Pixar non vennero mai distribuiti nel mercato dell'home video. Solo dopo il successo di Toy Story venne distribuito a partire dal 29 ottobre 1996 il VHS Tiny Toy Stories, contenente i cinque corti prodotti fino ad allora: The Adventures of André and Wally B., Luxo Junior, Il sogno di Red, Tin Toy e Knick Knack.

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007, un'edizione rimasterizzata di Il sogno di Red fu inclusa nella raccolta Pixar Short Films Collection: Volume 1. L'opera fu pubblicata su DVD e Blu-ray; le edizioni sui due supporti sono fra loro identiche.

Edizione[modifica | modifica wikitesto]

L'opera Pixar Short Films Collection: Volume 1, uscita il 6 novembre 2007, presenta tutti i cortometraggi prodotti dalla compagnia (incluso il primo, creato quando la Pixar era ancora un reparto della LucasFilm) fino al 2007.

Caratteristiche disco[modifica | modifica wikitesto]
  • I corti prodotti dalla Pixar fino al 2007: The Adventures of André and Wally B., Luxo Junior, Il sogno di Red, Tin Toy, Knick Knack, Il gioco di Geri, Pennuti spennati, La nuova macchina di Mike, L'agnello rimbalzello, Jack-Jack Attack, One Man Band, Carl Attrezzi e la luce fantasma e Stu - Anche un alieno può sbagliare
  • The Pixar Shorts: A Short History, un documentario di 23 minuti sulle origini della Pixar e sulla storia dei cortometraggi. Il documentario presenta interventi di John Lasseter, Eben Ostby, Ed Catmull, Alvy Ray Smith e William Reeves.
  • Filmati prodotti per la serie Sesame Street con protagonista i personaggi di Luxo Jr.: Surprise, Light & Heavy, Up and Down e Front and Back.
  • Tre Easter egg: un test del corto Luxo Jr., Flags and Waves, un filmato di William Reeves e Alain Fournier del 1986 per sperimentare alcuni aspetti dell'animazione computerizzata (il movimento dei tessuti e l'acqua) e Beach Chair, un filmato di Eben Ostby del 1986, creato per sperimentare i movimenti dei personaggi d'animazione.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]