Il silenzio dei prosciutti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il silenzio dei prosciutti
Antoniomotel.jpg
Ezio Greggio nei panni di Antonio Motel
Titolo originale The Silence of the Hams
Paese di produzione USA, Italia
Anno 1994
Durata 81 min
Colore colore technicolor
Audio sonoro
Genere comico, commedia
Regia Ezio Greggio
Sceneggiatura Ezio Greggio
Produttore Ezio Greggio e Julie Corman
Casa di produzione Silvio Berlusconi Communications
Montaggio Robert Barrere
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il silenzio dei prosciutti (The Silence of the Hams) è un film del 1994 scritto, diretto ed interpretato da Ezio Greggio.

Il titolo in italiano è la traduzione letterale di quello originale in inglese The Silence of the Hams, un gioco di parole che si richiama a The Silence of the Lambs, letteralmente "il silenzio degli agnelli", titolo originale del film distribuito in Italia come Il silenzio degli innocenti, di cui è in parte una parodia, assieme al film Psyco.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'agente dell'FBI Jo Dee Fostar è impegnato a dare la caccia a un pericoloso serial killer, che ha ucciso più di 120 uomini in un mese. Colui che lo aiuterà a scovare il maniaco omicida è il Dottor Animal Cannibal Pizza, un criminale psicopatico rinchiuso nel Manicomio di Hollywood. La fidanzata di Jo Dee Fostar ruba 400.000 dollari al suo datore di lavoro e si nasconde in un albergo di periferia, gestito da Antonio Motel. Lì troverà la morte, sotto la doccia, per mano di un'anziana signora. L'FBI, non sapendo che pesci prendere, arresta persone a caso, tra cui, alcuni personaggi pubblici. La sorella di Jane, Lily, per trovare la sorella contatta Jo, il quale torna dal Dr. Animal Cannibal Pizza, che, in cambio della concessione ad aprire una pizzeria, rivela il nome del presunto assassino. Jo e Lily trovano il motel e lì c'è una serie di colpi di scena: Antonio si rivela essere in realtà sua madre e anche Jo rivela un'identità nascosta. Anche gli altri presenti sono travestiti e compare anche Jane, che non era morta, con i soldi.

Riferimenti ad altri film[modifica | modifica wikitesto]

Il film è la parodia de il silenzio degli innocenti e di Psyco. I nomi di alcuni personaggi ricordano quelli di alcuni dei personaggi dei film parodiati: il protagonista, interpretato da Ezio Greggio, si chiama Antonio Motel, risultato dell'unione del nome dell'attore Anthony Perkins, protagonista di Psyco, e della sua occupazione nel film, gestore di un motel; il personaggio interpretato da Billy Zane, Jo Dee Fostar, ricorda chiaramente Jodie Foster, protagonista de Il silenzio degli innocenti, così come il Dr. Animal Cannibal Pizza, interpretato da Dom DeLuise, ricorda il Dr. Hannibal Lecter dello stesso film e il personaggio Pizza Margherita da lui interpretato in Balle spaziali.

Jo Dee Fostar ha una fotografia e un poster di Roger Moore in casa, e in alcune scene imita James Bond; inoltre è doppiato da Luca Ward, che poco dopo ha doppiato James Bond nei quattro film interpretati da Pierce Brosnan. Il Ranger è John Astin, il Gomez di La famiglia Addams, e ci sono dei riferimenti al suo ruolo precedente. C'è anche un riferimento al film Misery non deve morire. Il capo di Jane, Laurel, viene chiamato anche Hardy, con riferimento a Stanlio & Ollio. infine, quando Jo Dee Fostar ha un incidente con l'auto contro una autocisterna piena di benzina ne esce completamente illeso e dice "Tornerò", un riferimento a Terminator.

Nel film si ha una delle ultime apparizioni di Martin Balsam, il vero detective di Psyco, che interpreta la parodia di sé stesso.

Nel film recitano inoltre, in diversi camei, numerosi importanti registi: Mel Brooks, John Landis, Roger Corman, John Carpenter e Joe Dante.

Nel finale viene inquadrata la locandina di un'ipotetica pellicola intitolata Ezio Greggio's Jurassic Pork, che doveva essere veramente il successivo film dell'attore. Tuttavia tale film non venne mai girato: in una intervista[senza fonte], lo stesso Greggio dichiarò che quando lui e Rudy De Luca si sedettero per scriverne la sceneggiatura, si guardarono in faccia e si resero conto che era inutile fare un'altra parodia. Così decisero di scrivere un film completamente diverso, che sarebbe poi stato Killer per caso. Nello stesso anno era in uscita una parodia del famoso film sui dinosauri firmato da Jerry Calà, ovvero Chicken Park.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Le battute di Ezio Greggio, contrariamente agli usi cinematografici, sono state originariamente recitate in inglese e poi ridoppiate da Greggio stesso nella versione italiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema