Il segreto (telenovela 2011)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il segreto
IlSegreto.png
Immagine tratta dalla sigla italiana
Titolo originale El secreto de Puente Viejo
Paese Spagna
Anno 2011 – in produzione
Formato serial TV
Genere telenovela
Stagioni 3
Puntate 1020 (al 2 marzo 2015)
Durata 50 minuti (puntata)
Lingua originale spagnolo
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Aurora Guerra
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore Luis Santamaría
Casa di produzione Boomerang TV
Prima visione
Prima TV Spagna
Dal 23 febbraio 2011
Al in corso
Rete televisiva Antena 3
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 10 giugno 2013
Al in corso
Rete televisiva Canale 5
Rete 4

Il segreto (El secreto de Puente Viejo) è una telenovela spagnola trasmessa dal 23 febbraio 2011[1] sull'emittente televisiva Antena 3, prodotta da Boomerang TV e creata da Aurora Guerra.

In Italia va in onda dal 10 giugno 2013 su Canale 5; dal 9 dicembre 2013 sono andate in onda le repliche su Rete 4, poi improvvisamente interrotte il 22 dicembre 2014. Il 2 febbraio 2015 in Spagna la telenovela ha superato le 1000 puntate.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie narra le vicissitudini di alcuni abitanti di un villaggio fittizio, Puente Viejo, in particolare della famiglia Montenegro, protagonista della maggior parte delle vicende narrate. Tutto inizia in una notte di tempesta, quando Pepa Aguirre, givoane levatrice, da alla luce suo figlio, Martin Castro, nato da una relazione clandestina che aveva avuto precedentemente con il suo datore di lavoro: il perfido Carlos Castro. La stessa notte partorisce la moglie di quest'ultimo che da alla luce un neonato morto. Carlos rapisce il bambino di Pepa per crescerlo con sua moglie e quest'ultima viene cacciata dal paese, ma non prima di essere stata picchiata e maltratta. Da allora, Pepa, con l'aiuto degli abitanti del paesino Puente Viejo, inizia a cercare disperatamente suo figlio. Nella seconda stagione (ambientata 16 anni dopo) ritroviamo tutti i personaggi della precedente stagione, eccetto Pepa che si presume sia deceduta (in quanto il suo corpo non è stato mai ritrovato) dando alla luce Aurora, figlia nata dalla sua relazione con Tristan Montenegro, ora rinchiusa in un collegio. Ritroviamo anche Martin Castro, figlio di Pepa, che ritorna nel paesino alla ricerca della verità sulla morte di sua madre. Nella terza stagione, protagonista delle vicende, sarà ancora una volta Aurora, figlia di Pepa, la cui vita verrà sconvolta da una scioccante scoperta: sua madre è viva ed è stata rapita! Alla ricerca di sua madre, Aurora, verrà chiusa in un manicomio e sottoposta ad orrende torture.

Prima Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Ambientata nella Spagna rurale dell'inizio del XX secolo, la prima stagione della soap racconta la storia della giovane levatrice Pepa Balmes (Megan Montaner) che, cacciata di casa per un peccato d'amore in quanto amante del suo padrone Carlos Castro, con cui ebbe un figlio di nome Martín che le fu strappato appena nato, si stabilisce nel villaggio di Puente Viejo, dove viene assunta come levatrice dalla ricca nobildonna Francisca Montenegro (María Bouzas), madre di Soledad (Alejandra Onieva) e Tristán (Álex Gadea), un giovane bello, umile e gentile di cui Pepa s'innamora, che è però sposato con Angustias (Sara Ballesteros), una donna all'apparenza gentile e tenera ma che in realtà mostra segni di squilibrio mentale.

Alla tormentata storia d'amore tra Pepa e Tristán si affiancano le vicende degli altri abitanti di Puente Viejo, come la famiglia Ulloa con il capofamiglia Raimundo (Ramón Ibarra), gestore della locanda del paese, la figlia Emilia (Sandra Cervera) (adottata), migliore amica di Pepa, che aiuta il padre nella gestione della locanda, ed il figlio Sebastián (Pablo Castañon) che torna in città dopo aver studiato a lungo ingegneria a Madrid.

C'è poi la famiglia Castañeda, con il capofamiglia José che, nonostante i suoi problemi di salute, lavora nei campi di Francisca, la moglie Rosario (Adelfa Calvo), una donna giusta e devota che lavora come cuoca alla villa dei Montenegro, e i figli Alfonso (Fernando Coronado), Juan (Jonás Berami), Mariana (Carlota Baró) e Ramiro (Pablo Espinosa), anch'essi impiegati nella tenuta dei Montenegro. Juan, tornato a Puente Viejo dopo aver studiato pittura a Valencia, è fidanzato segretamente con Soledad.

Nell'ambito della comicità troviamo la famiglia Mirañar, composta da Pedro (Enric Benavent), il sindaco di Puente Viejo, la consorte Dolores (Maribel Ripoll), donna pettegola e capricciosa proprietaria dell'emporio del paese, e il simpatico figlio Hipólito (Selu Nieto), un ragazzo sgangherato e imbranato ma in fondo tenero e intelligente che, però, ne combina di tutti i colori.

Degni di nota sono anche Don Anselmo (Mario Martín), sacerdote del paese, il dottor Julián Ruiz, poi sostituito da Alberto Guerra (Xosé Barato) e dalla dottoressa Gregoria Casas (Leonor Martín), donna gelida e severa quanto dolce e sentimentale, il capomastro Mauricio Godoy (Mario Zorrilla) e il ricco proprietario terriero Olmo Mesía (Iago García), che si scoprirà essere il fratellastro di Pepa. Entrambi, infatti, sono figli di Donna Agueda de Mesía (Cuca Escribano).

In questa storia vengono affrontati temi relativi alla letteratura classica romantica, ovvero amori impossibili, vendette, tradimenti e segreti inconfessabili, temi romantici che si mescoleranno alla socialità, all'umorismo e all'allegria.

Seconda Stagione[modifica | modifica wikitesto]

1919: nel villaggio spagnolo di Puente Viejo arriva Padre Gonzalo Valbuena (Jordi Coll), un giovane diacono proveniente dalle Americhe e contattato per fare da aiutante all'ormai anziano Don Anselmo (Mario Martín). Il giovane si dimostra subito molto coraggioso salvando una ragazza di nome Adelaida che era caduta dalla diligenza diretta verso il paese. Il diacono, arrivato a Puente Viejo, scopre da Emilia (Sandra Cervera) che sedici anni prima morì la sua migliore amica, Pepa (Megan Montaner), a causa di un'emorragia durante il parto della figlia Aurora (Ariadna Gaya). Il corpo di Pepa però non è mai stato ritrovato e Gonzalo, che vuole far luce sulla morte della levatrice, dovrà confrontarsi con quello che dopo la morte della donna è conosciuto da tutti come un vecchio rancoroso ovvero Tristán Castro (Álex Gadea), che vive da solo al Jaral assieme a Rosario (Adelfa Calvo), la sua governante. Con il passare del tempo si scoprirà che Gonzalo non è altri che Martín, il figlio di Pepa avuto con il perfido Carlos Castro, allontanato volontariamente da Puente Viejo da Calvario (Sara Ballesteros).

Gonzalo inizia a fare amicizia con María Castañeda (Loreto Mauleón), figlia di Emilia e Alfonso (Fernando Coronado), che vive alla villa di Francisca Montenegro (María Bouzas) fin da bambina. Quando María era ancora piccola, infatti, un uomo tentò di violentarla e Francisca, accorsa in aiuto della piccola e di Emilia, lo uccise. Emilia, per ricambiare la Montenegro, fu costretta a farla andare a vivere alla villa per far sì che Francisca la proteggesse. Gonzalo e María si innamorano ma il diacono tenta di allontanarla da lui poiché sta per prendere i voti. María allora inizierà una relazione forzata con Fernando Mesía (Carlos Serrano), il figlio di Olmo (Iago García), tornato a Puente Viejo con il padre dopo aver vissuto per anni a Madrid. Olmo è intento a riconquistare il cuore di Soledad Castro (Alejandra Onieva), che dopo la morte di Juan Castañeda (Jonás Berami) si è chiusa per tanti anni in convento e ha tentato il suicidio. Ma Soledad non ne vuole più sapere del Mesía, nonostante lui continui a lusingarla.

Nella seconda stagione ritroviamo nell'ambito della comicità la famiglia Mirañar, composta sempre da Hipólito (Selu Nieto), Dolores (Maribel Ripoll) e Pedro (Enric Benavent), sostituito da Mauricio Godoy (Mario Zorrilla) nella carica di sindaco di Puente Viejo. A loro si aggiungerà Quintina Pelayo (Blanca Parés), una ragazza cieca, che diverrà la moglie dell'ormai adulto Hipólito.

Dopo tanti anni trascorsi nelle Americhe assieme al figlio Sebastián (Pablo Castañón), Raimundo Ulloa (Ramón Ibarra) torna a Puente Viejo con una cospicua fortuna in grado di sovrastare tutti i possedimenti di Donna Francisca. Raimundo è intenzionato a passare gli ultimi anni della sua vita al fianco di Francisca e tenterà di riallacciare i rapporti con l'amata donna.

Mariana (Carlota Baró), dopo aver trascorso molti anni in carcere per l'omicidio di Antonio Moreno (Israel Rodríguez), viene riassunta come domestica alla villa della Montenegro. María confesserà proprio a lei i sentimenti che prova per Gonzalo/Martín ma la zia cercherà di convincerla che è un amore impossibile poiché lui sta per diventare sacerdote.

Altri personaggi degni di nota introdotti nella seconda stagione sono Candela Mendizábal (Aída de la Cruz), la pasticcera del paese, che riuscirà a conquistare il cuore di Tristán, Roque Fresnedoso (Miquel García Bordá), il nuovo capomastro della fabbrica tessile dei Montenegro, e Pía Toledano (Diana Gómez), la giovane moglie di Roque. Don Pablo Salinas (Javier Peña), il medico di La Puebla, si occuperà anche di curare gli ammalati di Puente Viejo.

Terza Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Martín (Jordi Coll), parte per Cuba alla ricerca di Pilar, una misteriosa donna che inviava lettere a Tristán anni prima. Dopo una settimana arriva la notizia della scomparsa di Martín, portata da Leonardo (Fidel Betancourt), il supposto figlio della misteriosa Pilar, peró in realtá il ragazzo non è chi dice di essere, bensì un alleato di Francisca Montenegro (María Bouzas). Francisca e Leonardo tengono Martin prigioniero a Cuba, e finché Leonardo non avrá ricevuto tutto il denaro accordato da Donna Francisca, Martín non morirá.

Matías (Iván Montes) è un ferramenta che ha passato la sua vita a rubare, prendendo esempio dal padre Ezequiel, un delinquente. Per mantenersi lavora nell'hotel di Emilia (Sandra Cervera) e Alfonso (Fernando Coronado).

Severo Santacruz (Chico García) e il suo socio Carmelo Leal (Raúl Peña) arrivano a Puente Viejo per vendicarsi di Francisca e comprano la villa.

Arriva il giorno del matrimonio e Bosco (Francisco Ortiz) e Amalia (Aída Flix) si sposano. Amalia scopre che Inés (Fariba Sheikhan) è tenuta prigioniera in un casone da Donna Francisca, cosí la ricatta di raccontare tutto a Bosco se non fa quel che le chiede. Francisca con riluttanza accetta.

Hipólito (Selu Nieto) e Quintina (Blanca Parés) preparano un viaggio a Soria per celebrare le feste natalizie con gli amici di Quintina. Qualche giorno dopo Hipólito torna a Puente Viejo senza Quintina. L'uomo spiega che la moglie è rimasta a badare a una signora molto speciale per lei, ma la realtá è che Quintina lo ha lasciato per Santiaguito, un vecchio amico del circo.

Lucas (Álvaro Morte) ritorna a Puente Viejo per curare Aurora (Ariadna Gaya), inferma per colpa del dottor Fulgencio Montenegro (Juli Cantó) che le aveva applicato un trattamento sbagliato.

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Protagonisti Puntate Prima TV Spagna Prima TV Italia
Prima Pepa Balmes e Tristán Ulloa 381 2011-2012 2013-2014
Seconda Gonzalo Valbuena e María Castañeda 540 2012-2014 2014-in corso
Terza Bosco Ulloa e Inés Mendizábal 2014-in corso inedita

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi sono inseriti in ordine di apparizione all'interno nella soap ed in caso di concomitanza di puntate vengono messi in ordine di importanza.

Personaggi deceduti[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi sono inseriti in ordine di apparizione ed in caso di concomitanza di puntata viene messo prima quello che è deceduto dopo.

Attore Personaggio Causa della morte Responsabile della morte Puntate
Megan Montaner Pepa Balmes nata Castro Molero de Ulloa vedova de Guerra Emorragia durante il parto di Aurora causata da anticoagulanti Francisca Montenegro
è la responsabile indiretta della sua morte
1-381
Jonás Berami Juan Castañeda Pacheco Ucciso con una pistola Enriqueta cercando di uccidere Soledad Castro 1-364
Pau Durà
Pedro Pablo Isla
Don Carlos Castro nato Suárez vedovo de Orellana Caduta dal carro 1
61-126
Sara Ballesteros Donna Angustias Osorio Pagéz de Castro Suicidio con un pugnale 1-57
Joaquín Gómez José Castañeda Morte naturale 1-31
María Adánez Donna Elvira Orellana de Castro Morta in un incendio Angustias Osorio 1/3
Elena Irureta Teófila Morta in un incendio Angustias Osorio 1
Francisco Vidal Dottor Don Julián Hernando Ruiz Infarto Francisca Montenegro
è la rensponsabile indiretta della sua morte
2-14
Pablo Castañón Don Sebastián Ulloa Balboa Ucciso con dei fucili Guardia civile
per salvare la vita a Francisca Montenegro
23-257
450-469
Xosé Barato Dottor Don Alberto Guerra Ucciso con un pugnale Carlos Castro cercando di uccidere Pepa Balmes 25-127
Rocío Peláez Virtudes Juárez Uccisa con una pistola Raimundo Ulloa per salvare la vita a Francisca Montenegro 70-130
Aleix Rengel Gerardo Esplosione di nitroglicerina Raimundo Ulloa, Ramiro e Alfonso Castañeda 83-127
Paco Pastor Capitano Maximiliano Prieto impiccato Carlos Castro 83-92
Cuca Escribano Donna Agueda Molero vedova de Mesía Spinta volontariamente da una finestra Olmo Mesía 153-260
Olga Hueso Matilde Pugalte Suicidio con mix di funghi allucinogeni 123-156
Gonzalo Kindelán Paquito Ucciso con una pistola Manuel Mateos 180-332
Sara Ballesteros Suor Calvario Osorio Pagéz Malaria Gonzalo Valbuena
è il rensponsabile indiretto della sua morte insieme a cause naturali
190-259
Xabi Ortúzar Efrén Castro Ucciso con un pugnale Un malfattore 227-252
Sergio Caballero Don Manuel Mateos vedovo de Espelante Ucciso con un pugnale Paco "Il portoghese" 262-355
Raquel Quintana Donna María Cristina Espelante de Mateos Uccisa con una pistola Manuel Mateos 262-331
Eva de Luis Isabel Annegamento Federico, per ordine di Olmo Mesía 329-347
Juan Carlos Talavera Custodio Ucciso con una pistola Uno degli uomini di Manuel Mateos 331-348
Israel Rodríguez Antonio Moreno Ucciso con una pistola Mariana Castañeda 341-381
Enrique Escudero Lázaro Gutiérrez Ucciso con una pistola Uno degli uomini di Fernando Mesía 448-468

Personaggi usciti di scena[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi sono inseriti in ordine di apparizione ed in caso di concomitanza di puntata viene messo prima quello che è uscito dopo dalle scene.Ed in caso di concomitanza sia di entrata in scena che di uscita viene messo prima il personaggio più importante.

Attore Personaggio Breve descrizione Puntate
Iván Palacios
Joaquín Palacios
Martín Castro Osorio nato Suárez Castro (bambino) Dopo che Calvario lo rinchiude all'interno di un seminario per andare a conoscere la famiglia del padre, in seguito decide di portarlo con sé in America lasciando le scene. Nella seconda stagione tornerà a Puente Viejo con il nome di Gonzalo Valbuena 1-111
190-216
247-256
Pablo Espinosa Ramiro Castañeda Pacheco Dopo essere stato chiamato per il servizio militare non tornerà più a Puente Viejo 1-179
Magnet Padellano Suor Ursula Dopo aver incontrato Tristán raccontandogli della vita di Carlos Castro e di Pepa rimane nel convento 1/61
Fernando Ustarroz Mr. Antúnez Dopo che passa pochi giorni a Puente Viejo fa ritorno a Madrid 6-9
Tusti de Las Heras Felisa Dopo essere stata scoperta riguardo l'uccisione del piccolo di Tristán e Angustias viene rinchiusa da Mendívil all'interno del manicomio 11-55
Alfonso Torregrosa Dottor Mendívil Dopo aver rinchiuso Felisa nel manicomio abbandona le scene 11-55
Gal Soler Pardo Dopo che Juan organizza un attacco a tradimento nei suoi confronti lascia Puente Viejo abbandonando per sempre le scene 15-27
164-253
Kike Díaz de Rada Tomás Alvarado Dopo che Juan farà scoppiare il suo carico di nitroglicerina sparirà improvvisamente dalle scene 26-97
Elisabeth Altube Mercedes Dopo che Francisca scopre che la donna ha taciuto ai segreti del Marchese lei e la figlia Soledad decidono di allontanarla dalla tenuta abbandonando le scene 27-63
Javier Bódalo Re Alfonso XIII di Spagna Dopo aver parlato con il sindaco Pedro fa ritorno al suo incarico a Madrid 27-28
Javier Mejía Don Ignaci Moncada
Marchese di Alvi
Dopo aver perso il duello di pistola con Juan Castañeda fa ritorno a Madrid 36-65
Iñima Perez Quiros Flora Dopo aver aiutato Pepa a riprendersi Tristán e a cercare di dimenticare suo figlio Martín annuncia alla levatrice di aver concluso il suo lavoro di angelo abbandonando per sempre le scene 49-53
112-116
169-174
Felipe Ruiz de Lara Mr. Figueroa Dopo aver cercato invano di catturare Carlos Castro assieme all'amico Tristán rimane nelle Asturie 60/136
Lorena Franco
Guadalupe Lancho
Marita Delgado
nata Remigia Retuerto
Dopo che scopre dove si trova il tesoro decide di ingannare Pedro e Hipólito ma in seguito si pente e gli consegna una parte del bottino per poi dirigersi a Valencia abbandonando le scene 76-79 250-271
Alejandro Casaseca Bernabé Fernández Dopo che cerca di riconquistare Marita,non avendo successo va via da Puente Viejo 79
258-260
Rocío Muñoz Donna Eloísa Garcín
Duchessa di Caldas
Dopo che viene scoperta la sua relazione con Juan Castañeda fa ritorno a Madrid 93-122
Ángel Manuel Capitano Cortés Dopo che Angelina e Hipólito si lasciano torna ad esercitare la sua professione 99-111
Juan Antonio Molina Comandante Sanz Dopo aver cercato a lungo tempo Carlos Castro scompare misteriosamente dalle scene 100-136
Loreto Fajardo Angelina Cortés Dopo essersi innamorata di un venditore ambulante abbandona le scene 100-110
Alejandro Muñoz Severiano Menéndez Garcés Dopo che torna a Puente Viejo per far valere i suoi diritti di padre si scopre che ha dei precedenti con la giustizia e abbandona le scene 135-181
234-244
Leonor Martín Dottoressa Gregoria Casas Dopo che perde il bambino di Tristán decide di lasciare Puente Viejo e di ricominciare una nuova vita a Madrid 136-359
Iñaki Guevara Eulalio Samaniego Dopo che Emilia accetta gli Ulloa come sua unica famiglia torna a vivere a Villafranca 147-162
José Ramón Iglesias Prudencio Mirañar Dopo essere stato scoperto da Don Anselmo un cacciatore di frodo e ladro di oggetti sacri viene arrestato dalla guardia civile 188-208
Andrea Duro Enriqueta Dopo aver ucciso Juan Castañeda rimane per un po' di tempo lontano da Puente Viejo per poi tornare ma Olmo Mesía la manda a Barcellona per fargli iniziare una nuova vita e per tenerla lontana dal paese ma poi ritorna per uccidere Soledad Castro ma non riesce nel suo intento e viene arrestata dalla guardia civile 217-375
Joan Miquel Artigues Detective Governatore
Don Diego Zamalloa
Dopo aver aiutato Pepa a trovare Leonor Cenicientos prova a riconquistare la levatrice ma questa ultima è rancorosa nei suoi confronti, e a questo punto l'uomo rimane nel suo posto di governatore 265-296
316-319
Noelia Castaño Julieta Dopo essere stata perdonata da Juan Castañeda per aver cercato di derubarlo fugge da Puente Viejo 271-282
Carlos Olalla Dottor Don Eugenio Casas Dopo che la figlia non si sposa più con Tristán ritorna a Madrid con la moglie 291-294
318-321
Esperanza de La Vega Donna Celia de Casas Dopo che la figlia non si sposa più con Tristán torna a Madrid con il marito 318-321
María Álvarez Leonor Cenicientos Dopo aver rivelato a Pepa i segreti di Donna Francisca riguardo alla paternità di Tristán ed essere stata ospitata per qualche giorno al Jaral ritorna nel suo paese 320-323
Miguel Insúa Paco "Il Portoghese" Dopo aver ucciso Manuel Mateos vendicando così la morte del figlio Paquito scompare dalle scene 326-327
346/355
Christian Herranz Fernando Mesía (ragazzo) Dopo che il padre Olmo Mesía stanco della sua irruenza decide di internarlo in un collegio abbandona le scene. Ritorna nella seconda stagione con il padre Olmo 332-354
Aloma Romero Adolfina Samaniego Dopo che la donna rapisce la piccola María, Alfonso riesce ad ingannarla e a riprendersi sua figlia e Adolfina viene arrestata dalla guardia civile 338-370
Richard Sahagún Segismundo Pérez Belinchón "Segis" Dopo aver ricominciato a giocare a Pelota decide di lasciare Puente Viejo per tornare nel suo paese natale promettendo ai suoi amici di impegnarsi nel gioco e di abbandonare la vita da vagabondo 352-365
Carolina González María Castañeda Ulloa nata Menéndez Samaniego (neonata) Dopo che una neonata interpreta per poche puntate il personaggio di María lascia momentaneamente le scene. Nella seconda stagione vive alla villa con Donna Francisca 366-379
Juli Fábregas Sequestratore di Tristán
Farmacista di La Puebla
Dopo che si reca da Francisca Montenegro per raccontargli che Gonzalo Valbuena sospetta che ci possa essere lei dietro la morte della madre fugge da Puente Viejo con tutta la sua famiglia 375-380
442-443
Miquel García Bordá Roque Fresnedoso Dopo che Federico su ordine di Olmo Mesía prova a rubare il bambino che aspetta la moglie Pía fugge da Puente Viejo assieme a lei abbandonando per sempre le scene 382-529
María Jesús Hoyos Suor Asunción Dopo che dice ad Olmo Mesía che Soledad ha tentato il suicidio torna in convento abbandonando per sempre le scene 382-387
Diana Gómez Pía Toledano de Fresnedoso Dopo che Federico su ordine di Olmo Mesía prova a rubargli il bambino fugge da Puente Viejo insieme a suo marito Roque abbandonando per sempre le scene 383-529
Alberto González Don Joaquín Sorolla Dopo che Olmo Mesía gli commissiona un quadro per Soledad lascia Puente Viejo abbandonando le scene 398-399
Raquel Infante Griselda Capmaní Dopo che inizia una relazione con Mauricio Godoy parte per Barcellona poiché deve sistemare i suoi affari di lavoro, abbandonando per sempre le scene 410-439
Iban Gárate Luis Ávalos Dopo essere partito per Parigi assieme a Soledad Castro abbandona per sempre le scene 419-484
Ramiro Blas Diego Ayala Dopo che fallisce il piano del suo socio Sebastián Ulloa tenta di fuggire dal paese assieme ai suoi uomini ma viene arrestato dalla guardia civile, abbandonando per sempre le scene 421-426 445-468
Eleazar Ortíz Padre Don Celso Dopo che concede a Gonzalo Valbuena sei mesi di tempo per riflettere sulla sua fede lascia Puente Viejo abbandonando momentaneamente le scene 437-459
Juan Motilla Rogelio Dopo che prova a portare Quintina lontano da Puente Viejo, viene scacciato dagli abitanti del paese abbandonando per sempre le scene 453-490
505-506
Miquel Sitjar Capitano José Herrero Dopo che conduce le indagini sulla violenza subita da María Castañeda, e testimonia nel processo nei confronti di Padre Gonzalo abbandona le scene 457-487
Pep Saís Don Marcial Salvide Dopo che fa da avvocato a Padre Gonzalo che viene scagionato dalle accuse di essere il violentatore di María, abbandona momentaneamente le scene 481-489
José María Blanco Signor Ernesto Jiménez Dopo che Donna Francisca lo paga per cercare di far condannare Padre Gonzalo per la violenza subita da María, non riuscendo nel suo intento abbandona momentaneamente le scene 482-489
Rafa Comín Ramón Dopo che interpreta per alcuni episodi il cugino di Soledad lascia Puente Viejo abbandonando per sempre le scene 506-516

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della prima stagione della soap sono iniziate nel 2010. Il cast prinicipale della soap è: Megan Montaner, María Bouzas, Álex Gadea, Ramón Ibarra, Sandra Cervera e Alejandra Onieva. L'ubicazione di Puente Viejo è inesistente poiché è frutto della fantasia degli autori ma all'inizio della soap sappiamo che Pepa dal nord delle Asturie scende verso sud. Durante la soap si fa riferimento a zone realmente esistenti come Munia, La Puebla, Astorga, Monforte e Villalpando e si capisce che la telenovela vuole essere ambientata nella regione della Castilla y León. Le location dove viene ambientata la soap sono a La Granjilla e nella Torremocha de Jarama nella zona di Madrid. La prima stagione è ambientata negli anni 1902 e 1903.

Le riprese della seconda stagione sono invece iniziate all'inizio del 2012. Tutto il cast della serie è stato riconfermato, eccetto Megan Montaner, il cui personaggio è deceduto nell'ultimo episodio della prima stagione, anche se l'attrice parteciperà ad un episodio speciale della soap, dove compare in un flashback. La seconda stagione è ambientata a dal 1919, poco tempo dopo la fine della Prima guerra mondiale e durante l'influenza spagnola, fino al 1921; la terza serie, ancora inedita in Italia, è ambientata a partire dal 1922.

La serie viene trasmessa anche in Francia, in Ucraina, in Chile (dall'emittente TVN) e dalle repubbliche dell'ex Iugoslavia.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

I titoli dei brani della telenovela presenti sia nelle puntate spagnole che in quelle italiane (eccetto la sigla):

Il segreto

  • El Secreto de Puente Viejo (Cabecera)
  • Pepa y Tristán (Paseo a Caballo)
  • El Incendio
  • El Parto
  • Tema de Pepa
  • Pepa y Tristán
  • Tema de Tristán
  • Pepa buscando a Martín
  • Juan y Soledad
  • Emilia Ulloa
  • Desterrada
  • Los Mirañar
  • Paseo por Puente Viejo
  • En la Plaza
  • Francisca Montenegro
  • Pepa y Carlos Castro
  • El Secreto de Puente Viejo (Completa)
  • El Accidente
  • La partera y el soldado
  • Tema de Martín
  • Te alejas de mí
  • Tema de Carlos Castro
  • El Vals de Pepa y Tristán
  • Tema de Angustias
  • El recuerdo de Martín
  • El colgante
  • Pepa secuestrada
  • Tristán enfermo
  • Tema de Soledad
  • Amanecer en Puente Viejo
  • Un rayo de esperanza
  • La nostalgia de Soledad
  • Las promesas de Tristán
  • Un largo paseo
  • Pepa llora a Martín
  • Tristán sale en busca de Pepa
  • Los planes de Francisca
  • Sebastián Ulloa

In Italia la sigla originale è stata sostituita da una versione strumentale del brano Have You Ever Really Loved a Woman? di Bryan Adams, ideata da Mediaset.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Sul mercato italiano sono stati distribuiti vari gadget derivati dalla serie, tra cui un album di figurine, un album fotografico, un magazine mensile e una serie di romanzi: Il Segreto, La verità di Pepa e Prima di te. Nel dicembre 2014 è stato anche pubblicato Il Segreto: manuale alla soap.

La prima stagione della serie è disponibile in Italia in DVD: il primo disco è uscito in edicola il 25 novembre 2014.

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) formulatv. com/noticias/19727/antena3-renueva-el-secreto-de-puente-viejo-hasta-final-ano/ Antena 3 renueva 'El secreto de Puente Viejo' hasta final de año. URL consultato il 6 giugno 2013.
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione