Il salto alla coperta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il salto alla coperta
Il salto alla coperta.jpg
Scena del film
Titolo originale Le Saut à la couverture
Paese di produzione Francia
Anno 1895
Durata 1 min
Colore B/N
Audio muto
Genere comico
Regia Louis Lumière
Produttore Auguste e Louis Lumière
Fotografia Auguste e Louis Lumière
Interpreti e personaggi

Attori non professionisti

Il salto alla coperta è un film dei fratelli Auguste e Louis Lumière, compreso tra i dieci film che vennero proiettati al primo spettacolo pubblico di cinematografo del 28 dicembre 1895 al Salon indien du Grand Café, al numero 14 del Boulevard des Capucines a Parigi. [1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film mostra un acrobata che salta una coperta tenuta da quattro persone, mentre un gendarme sembra dirigere il tutto. Dopo i primi fallimenti, seguiti da una sculacciata o un calcio del gendarme, l'acrobata riesce a saltare per ben tre volte, per poi restare seduto sulla coperta. L'intento del film è essenzialmente quello di mostrare un movimento di figure e di creare un piccolo quadretto comico, con il personaggio che viene sgridato. Anche qui come ne Il volteggio compare un cagnolino bianco, il che farebbe pensare alla stessa ambientazione e forse agli stessi protagonisti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.institut-lumiere.org/francais/films/1seance/accueil.html
  2. ^ http://www.dacodoc.fr/saut-couverture-louis-lumiere-139356.html

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Bernardi, L'avventura del cinematografo, Marsilio Editori, Venezia 2007. ISBN 978-88-317-9297-4
  • Gianni Rondolino, Manuale di storia del cinema, UTET, Torino 2010. ISBN 978-88-6008-299-2
  • Georges Sadoul, Storia del cinema mondiale, Feltrinelli, Milano 1964.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema