Il sabba delle streghe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Sabba delle streghe
Il Sabba delle streghe
Autore Francisco Goya
Data 1819-1823
Tecnica olio su tela
Dimensioni 140 cm × 438 cm 
Ubicazione Museo del Prado, Madrid

Il sabba delle streghe è un dipinto di Francisco Goya (Olio su tela; 438x140 cm) realizzato tra il 1819 e il 1823. È conservato nel Museo del Prado di Madrid.

Descrizione dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

In quest'opera Goya rovescia il rapporto tra mostruoso e umano. Per l'artista il mostruoso e il demoniaco sono il lato oscuro della stirpe umana e non forze indipendenti che le si contrappongono.
L'animale che troneggia al centro del dipinto ha infatti perduto i tratti demoniaci che si sono trasferiti agli esseri umani disposti a cerchio intorno a lui: donne da volti deformati e grotteschi che offrono dei bambini al caprone (le bestia che è nell'uomo, assurta al rango di maestro di stregoneria), uno dei quali ha smarrito la freschezza e la spontaneità che Goya attribuiva spesso ai piccoli, simbolo di innocenza, per assumere l'aspetto di un cadavere.

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura