Il rabdomante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il rabdomante
Il rabdomantе.png
una scena del film
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 2006
Durata 100 min
Colore Colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Fabrizio Cattani
Soggetto Pascal Zullino, Fabrizio Cattani, Chiara Laudani
Sceneggiatura Pascal Zullino, Fabrizio Cattani, Chiara Laudani
Casa di produzione The Coproducers, Marbea Cinematografica
Distribuzione (Italia) Produzione Televisiva Associata
Fotografia Francesco Carini
Montaggio Paola Freddi, Donatella Ruggiero
Musiche Louis Siciliano
Scenografia Biagio Fersini
Costumi Valentina Stefani
Interpreti e personaggi

Il rabdomante è un film del 2006 diretto da Fabrizio Cattani.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Harja, giovane donna dell'est sfugge da Ninì, malavitoso boss della mafia pugliese, che l'ha comprata per possederla. Nella fuga si ritrova nella terra di Matera e si nasconde nella masseria di Felice, schizofrenico quarantenne con il dono della rabdomanzia. A unirli sarà proprio Ninì, alla ricerca di entrambi e inconsapevole che si trovano insieme: Harja infatti aspetta un figlio da lui e nello stesso tempo è alla ricerca dell'uomo che gli sta rovinando il business dell'acqua. Infatti nella terra arida e assetata, Felice aiuta i contadini a scovare l'acqua nei campi grazie al suo dono anche con la sorella Sofja (Sascha Zacharias). Sarà il passato difficile da dimenticare e la solitudine ad unire i due e li segnerà profondamente. Sullo scenario suggestivo e surreale della terra materana, il film affronta un tema difficile e delicato come quello del controllo dei pozzi d'acqua e imposta una storia dolce e commovente, quasi fraterna, fra i due protagonisti, deboli ma che dovranno trovare la forza per cambiare i loro destini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema