Il professore matto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il professore matto
Titolo originale The Nutty Professor
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1996
Durata 95 min
Colore Colore
Audio sonoro
Genere commedia, fantastico
Regia Tom Shadyac
Soggetto Jerry Lewis (1963 sceneggiatore), Bill Richmond (1963 sceneggiatore)
Sceneggiatura David Sheffield, Barry W. Blaustein, Tom Shadyac, Steve Oedekerk
Produttore Brian Grazer, Russell Simmons
Produttore esecutivo Karen Kehela, Jerry Lewis, Mark Lipsky
Casa di produzione Imagine Entertainment
Distribuzione (Italia) Universal Pictures
Art director Greg Papalia
Fotografia Julio Macat
Montaggio Don Zimmerman
Musiche David Newman
Scenografia Kathryn Peters
Costumi Ha Nguyen
Trucco Rick Baker, David LeRoy Anderson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Si, io posso! »
(Sherman Klump)

Il professore matto (The Nutty Professor) è un film commedia del 1996, diretto da Tom Shadyac ed interpretato da Eddie Murphy.

Si tratta di un remake de Le folli notti del dottor Jerryll (1963), diretto ed interpretato da Jerry Lewis nella parte del protagonista, Julius Kelp, un goffo e trasandato ricercatore universitario. Entrambi i film parodiano il celebre romanzo di Robert Louis Stevenson Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde.

Qui, Murphy ricopre il ruolo di Sherman Klump, un geniale quanto imbranato docente di genetica, alle prese, a dispetto della pellicola di Lewis, con l’obesità. Klump è riuscito ad inventare uno speciale siero in grado di abbassare notevolmente i grassi corporei ed indurre quindi la perdita di peso. Per conquistare una sua bellissima collega, decide di sperimentare il siero su di sé. L’esperimento riesce, ma lo scienziato si trova costretto ad assumere uno pseudonimo per il suo aitante alter ego, che comincerà a dimostrare di possedere una personalità ben più forte del timido professore. Così come nella pellicola originaria, la controparte magra, elegante ed arrogante di Klump si chiama Buddy Love.

Oltre ad impersonare il protagonista Sherman Klump/Buddy Love, Eddie Murphy veste anche i panni dei rozzi ed obesi familiari di Klump (escluso il nipote Ernie "Hercules" Klump Jr.) e di Lance Perkins, una parodia di Richard Simmons. Inoltre Dave Chappelle, ritenuto l’erede cabarettistico di Murphy, assume qui il ruolo di un comico provocatore. James Coburn e Montell Jordan appaiono in alcuni ruoli cameo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

All’inizio del film, numerosi criceti corrono per il Wellman College e lo mandano nel caos generale. Si scopre che sono gli animali del laboratorio universitario, che l’obeso professor Sherman Klump (Murphy) ha per sbaglio lasciato liberi, la notte precedente. Una volta risolto il problema, Sherman riceve ultime notizie dal suo assistente Jason (Ales), sulla nuova formula che stanno sperimentando per aiutare le persone a perdere peso. Ai due sembra che Shelley, il loro criceto più grasso, abbia perso circa un etto dimostrando che la formula funziona. Jason suggerisce di aumentare la quantità di cibo per Shelley, ma il sempre gentile Sherman si oppone, dicendo che potrebbe arrecarle danni.

A quel punto il professore ha uno spiacevole incontro con il preside Richmond (Miller). Il suo capo gli riferisce che l’incidente dei criceti ha indotto il dipartimento scientifico a dissipare quasi tutti i suoi fondi. Harlan Hartley (Coburn) è l’ultimo finanziatore ricco rimasto nel college, e a Klump è raccomandato di non provocarne l’allontanamento.

Dopo la lezione, Sherman incontra la bella Carla Purty (Pinkett), anche lei insegnante al Wellman College, e se ne innamora all’istante. Quella stessa sera, il professore cena con la sua famiglia, composta esclusivamente di persone sovrappeso (quasi tutte interpretate da Murphy), e discute con loro sull’obesità. La sensibilità di Sherman viene ferita dalle parole di suo padre Cletus (che difende la "condizione di famiglia”), ma sua madre Anna cerca di confortarlo, dicendogli che è "bello dentro e fuori".

Ciò induce lo scienziato ad invitare Carla al "The Scream", un locale di spettacoli comici. Segue un montaggio che parodia Rocky (1976) e che mostra Sherman alle prese con vari tentativi di ridurre peso, prima della grande data. Tuttavia, malgrado il buon inizio della serata, tutto sembra volgere al peggio quando Sherman diventa vittima del comico del locale – il provocatore Reggie Warrington (Chappelle), che prende crudelmente in giro il professore sul suo peso.

A questo punto, Sherman cede alla tentazione di sperimentare su di sé il suo siero. Questo esperimento pare funzionare alla perfezione: nel giro di pochi secondi, perde decine di chili e diventa magro e in forma. Il giorno dopo, mentre è ancora snello inizia a flirtare con Carla, giunta in laboratorio alla ricerca di Klump. Dopo aver subito inventato il nome "Buddy Love" per il suo nuovo alter ego, invita la collega di nuovo al "The Scream". Durante le loro chiacchiere il siero esaurisce il suo effetto, ed invita Carla ad uscire dal laboratorio.

In seguito la ragazza parla a Klump di Buddy, e il professore la incoraggia ad uscire con lui. Al "The Scream" Buddy Love arriva in pesante ritardo in una nuova auto sportiva di marca, e persuade Carla (arrabbiata e quasi sul punto di andarsene) a tornare nel locale. In questo momento, quando appare Reggie, Buddy lo interrompe sgarbatamente a più riprese, mette giù una raffica di battutacce sulla madre del comico, ed infine sale lui stesso sul palco, gettando il cabarettista dentro un pianoforte.

Buddy ritorna da Carla, che con lui si compiace per aver sistemato Reggie. Dà anche una carta di credito al cameriere, per pagare il conto. Buddy e Carla si scambiano poi un bacio, ma subito dopo il siero esaurisce di nuovo il suo effetto e l’alter ego di Sherman scappa. Jason si trova anche lui nel locale, e nota che la carta di credito usata da Buddy, appartiene al suo professore. Il ragazzo lo insegue nell’auto sportiva per affrontarlo, e scopre il segreto di Klump proprio mentre sta recuperando il suo vero aspetto.

La mattina dopo lo scienziato arriva in ritardo alla lezione, e i suoi allievi sono già usciti. Tuttavia è presente in aula il preside, che gli parla dell’auto sportiva, comprata da Buddy con il conto di facoltà di Sherman. Richmond minaccia il professore di strangolarlo se ricombina guai, e gli chiede di incontrare Hartley in un ristorante, per presentargli il siero.

Poco dopo Jason dice a Sherman che non può controllare Buddy, i cui livelli di testosterone continuano ad aumentare. Lo avverte di non usare di nuovo il siero e di concentrarsi invece sulla ricerca per Hartley. Poi Carla racconta a Sherman della sua serata con Buddy, e il professore ha l’opportunità di invitarla a cena a casa sua, dove gli altri Klump lo mettono puntualmente in imbarazzo. Sentendosi giù per la pessima figura, usa di nuovo il siero.

Buddy, che sta diventando anche più aggressivo, invita Carla ad uscire di nuovo con lui, stavolta al locale dove dovrebbero incontrarsi Hartley e il professore. Il preside, alla ricerca di Sherman, chiede a Buddy Love di sostituirlo. Inorgoglito, Buddy si attribuisce la scoperta, e sia Hartley che Richmond rimangono colpiti dalla sua esposizione.

Poi Buddy Love si aggrega a tre belle ragazze, ed invita Carla Purty ad un "rapporto multiplo". Lei lo molla, disgustata dai suoi atteggiamenti. Imperterrito, Buddy decide di tenere quella sera un party a casa del suo alter ego, bruciando nel camino i cibi dietetici presi dal frigo di Sherman. Quest’ultimo, tornato normale nel sonno, si sveglia in un appartamento a soqquadro e circondato da estranee, e non ricorda nulla della sera prima. Carla arriva a dire a Sherman che ha lasciato Buddy, e nel frattempo scorge una delle ragazze. Convinta che Klump sia infedele quanto Love, se ne va di nuovo disgustata. Poi Jason arriva frettolosamente a casa del professore, e gli chiede di tornare subito al college.

Al suo arrivo, scopre che Buddy gli ha soffiato il lavoro e il biglietto per il ballo dell’università. Depresso, se ne torna a casa e accende per sbaglio il videoregistratore: così assiste ad un video artigianale di Buddy, che lo schernisce. Ciò induce Sherman a cercare di tornare alla normalità. Sia lui che Jason iniziano a distruggere tutti i campioni di siero, ma dopo aver sorseggiato una bevanda dietetica che Buddy ha astutamente mescolato con siero, si trasforma di nuovo. Buddy, che per vendetta ha "preso il controllo della vita di Klump", dice a Jason di aver scoperto come assumere abbastanza siero (in due dosi) per eliminare definitivamente lo scienziato.

Buddy Love stende il ragazzo e si reca al ballo universitario. Jason, riprendendo conoscenza, al computer nota i livelli pericolosi di testosterone di Buddy, ed esce subito per seguirlo. Al ballo, Buddy sale sul palco e dimostra gli effetti del siero al pubblico allibito (ad assistere ci sono anche Richmond, Carla, Hartley e i genitori di Klump). In seguito, mentre si accinge a bere la seconda dose di siero (così da sbarazzarsi una volta per tutte di Sherman), Jason arriva in tempo e cerca di fermarlo. Buddy lo chiama “ragazzo criceto” e gli dà un pugno in faccia, ma lo studente gli risponde. Mentre il doppione di Klump sta per tirare un altro pugno a Jason, il professore inizia a "combattere" con Buddy, per prendere il controllo del suo corpo: si alternano pertanto corpi magri e grassi a velocità crescente, mentre Murphy urla "Non puoi battermi!" nel ruolo di Buddy, e risponde “Sì che posso!" in quello di Sherman. Alla fine, il professor Klump vince la sfida, torna come prima e dice agli allievi stupiti che ciò che ha fatto era indice di egoismo, ed ha imparato ad accettarsi così com’è. Poco dopo se ne va, ma Carla lo ferma e gli confessa di amarlo. Quindi Hartley dice al preside Richmond di aver deciso di ricompensare Sherman perché "è un brillante scienziato ed un gentiluomo".

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema