Il pastor fido (Handel)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il pastor fido (HWV 8) è un'opera in tre atti di George Frideric Handel. È stata realizzata su un libretto di Giacomo Rossi, basato sul famoso poema pastorale omonimo di Giovanni Battista Guarini.

Storia della performance[modifica | modifica wikitesto]

L'opera è stata composta nel 1712 e la prima fu mandata il 22 novembre dello stesso anno sotto la supervisione del compositore al Her Majesty's Theatre di Londra. La ricezione dell'opera da parte del pubblico fu largamente negativa, probabilmente a causa della delusione dopo il successo dell'opera Rinaldo: un diarista scrisse criticamente che "la scena rappresentava solamente il Paese di Arcadia; gli usi e i costumi erano vecchi - l'Opera, corta". I ruoli di Mirtillo e Silvio furono originariamente assegnati ai castrati Valeriano Pellegrini e Valentino Urbani. L'overture è di sei movimenti ed è considerata lunga nel suo contesto storico: si pensa che essa sia stata composta come una suite orchestrale distinta dall'opera.

Il revival della primavera del 1734 con Anna Maria Strada del Pò come Amarilli, Margherita Durastanti come Eurilla e Giovanni Carestini ebbe il ruolo di Mirtillo, raccolse molto più successo, anche se Handel dovette alterare significativamente la musica rispetto alla prima stesura: solamente sette delle arie originali rimasero, e quelle che furono tagliate vennero sostituite da arie prese da cantate o da opere precedenti dell'autore. Questa produzione si dimostrò popolare e fu presentata al pubblico 13 volte. Nell'inverno del 1734 Il pastor fido subì nuovamente cambiamenti: Carestini rimase nel ruolo di Mirtillo e il tenore inglese John Beard prese il ruolo di Silvio. Un nuovo prologo appositamente scritto, Terpsichore, fu aggiunto all'opera per questa modifica. Il prologo consisteva di arie per solista, movimenti corali e composizioni orchestrali per la danza: il ruolo danzante di Terpsichore fu assegnato a Marie Sallé, la cui compagnia di danza fu ingaggiata dal manager di Covent Garden, John Rich.

Nel 1959 va in scena nella Villa Olmo di Como, nel 1963 nella Reggia di Versailles e nel 1974 nel King's Theatre di Edinburgo per l'Opera reale svedese.

Ruoli[modifica | modifica wikitesto]

Ruolo Tipo di voce Cast originale, 22 November 1712
(Conductor: George Frideric Handel)
Amarilli soprano Elisabetta Pilotti-Schiavonetti
Dorinda contralto Jane Barbier
Eurilla soprano Francesca Margherita de L'Epine
Mirtillo soprano castrato Valeriano Pellegrini
Silvio alto castrato Valentino Urbani
Tirenio basso Richard Leveridge

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il pastor fido - David Bates/La Nuova Musica, 2012 harmonia mundi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amadeus Almanac
  • Winton Dean, J. Merril, Knapp, Handel's Operas, 1704-1726, Oxford, Clarendon Press, 1987, ISBN 0-19-315219-3. The first of the two volume definitive reference on the operas of Handel
  • Hicks, Anthony "Il pastor fido", Grove Music Online ed L. Macy (Accessed 16 January 2007), grovemusic.com, subscription access.
Controllo di autorità GND: 300065469