Il mostruoso uomo delle nevi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mostruoso uomo delle nevi
Il mostruoso uomo delle nеvi.png
Una scena del film
Titolo originale The Abominable Snowman
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1957
Durata 91 min
Colore B/N
Audio sonoro
Rapporto 2.35 : 1
Genere avventura, orrore
Regia Val Guest
Soggetto storia di Nigel Kneale
Sceneggiatura Val Guest, Nigel Kneale
Produttore Aubrey Baring
Produttore esecutivo Michael Carreras
Casa di produzione Clarion Films, Hammer Film Productions
Distribuzione (Italia) Warner Bros. (UK), 20th Century Fox (USA), Regal Films International (UK)
Fotografia Arthur Grant
Montaggio Bill Lenny
Musiche Humphrey Searle
Scenografia Bernard Robinson
Costumi Beatrice Dawson
Trucco Phil Leakey, Henry Montsash
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Terrore in cima al mondo. »
(Slogan promozionale)

Il mostruoso uomo delle nevi (in originale The Abominable Snowman) è un film horror del 1957 diretto da Val Guest e prodotto dalla Hammer.

Conosciuto per essere uno dei primi prodotti cinematografici basati sul mito dello Yeti, il film ha riscosso un discreto successo e rimane uno dei classici dell'orrore della Hammer.

La sceneggiatura di Nigel Kneale ripropone per il grande schermo The Creature, un dramma scritto da egli stesso per la BBC Television che narra la turbolenta avventura verso l'ignoto di un antropologo inglese attraverso le Himalaya alla ricerca dell'abominevole uomo delle nevi.

La prima mondiale è del 26 agosto 1957 nel Regno Unito, su distribuzione Warner Brothers e Regal Films International. Successivamente altre edizioni sono state distribuite negli Stati Uniti d'America, ove la pellicola è stata tagliata di 6 minuti, e Germania Ovest prima degli anni '60 divenendo un cult.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nelle lande desolate dell'Himalaya, il botanico inglese John Rollason e sua moglie Helen studiano erbe rare da molti anni. Ai coniugi giunge notizia dell'arrivo prossimo di due loro amici antropologi, Peter Fox e Tom Friend.

Gli Helen forniscono subito alcune regole ai loro due amici, ma nella faccenda si intromette il Grande Lhama, che propone alla spedizione di trovare l'inaferrabile Yeti con l'aiuto di due studiosi, Ed Shelley e Andrew McNee.

Tutti sono molto scettici riguardo alla creatura, ma McNee è convinto della sua esistenza quando anni or sono sembrò vederla durante una tempesta nevosa.

Dopo giorni e giorni di lungo e intenso cammino, i cinque trovano alcune tracce, e istigati da McNee si convincono di procedere. Quando tutti sembrano vicini a scoprire la grotta del mostro, si viene a scoprire che Tom è uno show-man alla ricerca di fama mondiale, e che loro fanno tutti parte di un programma televisivo compreso Shelley.

Mentre la tensione nel gruppo aumenta e gli scienziati si dividono dagli inglesi. Ma se oramai credevano che la leggenda del mostro fosse solo uno scherzo, l'orrore inizia a trasalire, infatti i due gruppi distinti si vedono circondati da una bestia apparentemente invulnerabile e sulle loro tracce.

Lavorazione[modifica | modifica wikitesto]

La lavorazione si è svolta quasi interamente in Inghilterra, presso i Bray Studios (Berkshire) e Pinewood Studios (Londra) per le sequenze addizionali.

Le scene che ritraggono l' Himalaya sono in realtà i monti Pirenei della parte francese, scelti ovviamente per motivi di natura economica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Mongini, Il mostruoso uomo delle nevi, in Nova Sf*, anno X, n. 35 ["Come polvere nella galassia"], Libra Editrice, Bologna 1976.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema