Il mio piccolo genio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio piccolo genio
Little man tate.PNG
Adam Hann-Byrd in una scena del film
Titolo originale Little Man Tate
Paese di produzione USA
Anno 1991
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere drammatico
Regia Jodie Foster
Sceneggiatura Scott Frank
Produttore Scott Rudin, Peggy Rajski
Distribuzione (Italia) CDI
Fotografia Mike Southon
Montaggio Lynzee Klingman
Musiche Mark Isham
Scenografia Jon Hutman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il mio piccolo genio è un film del 1991, esordio alla regia dell'attrice Jodie Foster.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Fred Tate è un bambino prodigio di sette anni, che già in tenera età dimostra un quoziente intellettivo sopra la media, con una grande predisposizione per la matematica, la pittura e la capacità di esecuzione al pianoforte. La madre, Dede, cerca in ogni modo di dargli una vita stabile ed equilibrata, ma Fred nonostante le sue enormi qualità, è un bambino solo che non riesce a instaurare rapporti con i suoi coetanei.

La madre, inadeguata a soddisfare i bisogni culturali di Fred, decide di mandare il figlio ad una scuola speciale per bambini dotati, qui Fred stringe in un intenso rapporto con la psicologa Jane Grierson.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema