Il mio parente, Maggiore Molineux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio parente, Maggiore Molineux
Titolo originale My Kinsman, Major Molineux
Nathaniel Hawthorne by Brady, 1860-64.jpg
Autore Nathaniel Hawthorne
1ª ed. originale 1832
Genere Racconto
Lingua originale inglese
Protagonisti Robin

Il mio parente, Maggiore Molineux è un racconto del 1832 dello scrittore americano Nathaniel Hawthorne.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Questo racconto narra di Robin, un ragazzo di cui Hawthorne sottolinea la furbizia, che cerca fortuna in una capitale delle colonie americane. Infatti sa bene che lì abita il Maggiore Molineux, cugino di suo padre, che una volta, andandoli a visitare, aveva promesso a lui e a suo fratello un posto in società, nel suo paese. Il padre di Robin era un sacerdote che aveva una piccola impresa agricola,che ereditò il fratello maggiore. Robin decise allora di partire da solo. Parte e arriva in traghetto e lo cerca per tutta la notte, stremato dalla fame e dalla fatica. Conosce infine un uomo con cui passò buona parte della notte. Robin scopre però che il Maggiore Molineux è uno sbandato fanatico (parole testuali). Decide allora di tornare al suo paese, chiedendo a quell'uomo la strada per il porto. egli lo invita infine a restare perché, furbo com'è troverà sicuramente un alto posto nella società, anche senza l'aiuto del Maggiore Molineux.

In questo racconto viene acclamata la non raccomandazione e il non farsi stereotipi positivi sulla gente che procura fortuna.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura