Il matrimonio del cielo e dell'inferno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il matrimonio del cielo e dell'inferno
Titolo originale The marriage of Heaven and Hell
MoH&H title.jpg
Frontespizio miniato dallo stesso Blake
Autore William Blake
1ª ed. originale 1790
Genere raccolta di poesie
Lingua originale inglese

Il matrimonio del cielo e dell'inferno (The marriage of Heaven and Hell in inglese) è una raccolta di testi in prosa del poeta e incisore inglese William Blake[1]. La data esatta della stesura dell'opera è sconosciuta; si presume che i testi siano stati composti a Londra tra il 1790 e il 1793, nel periodo di conflitti politici che segue la rivoluzione francese[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'intero libro è scritto in prosa poetica, tranne l' Argument e la Song of Liberty. Nei testi dell'opera, che hanno uno stile simile a quello delle profezie bibliche, Blake esprime i suoi ideali romantici e rivoluzionari e descrive in prima persona la sua avventura nell'inferno, prendendo ispirazione dall' Inferno della Divina Commedia di Dante e da Paradiso perduto di John Milton. Il titolo dell'opera è un riferimento ironico a Heaven and Hell, libro teologico del filosofo svedese Emanuel Swedenborg pubblicato in latino 33 anni prima. Blake cita e critica Swedenborg in molte tavole dell'opera.

Come in tutte le opere di Blake, le pagine del libro sono tavole incise all'acquaforte realizzate dall'autore stesso.

Proverbi dell'inferno[modifica | modifica wikitesto]

Prima pagina dei Proverbi dell'inferno

Diversamente da Milton e Dante, Blake non descrive l'inferno come un luogo di punizione, ma come una fonte di energia dionisiaca opposta alla natura autoritaria e regolamentata del paradiso. L'intento di Blake è quello di svelare la natura repressiva della convenzionemorale e della religione.

In questa parte del libro, Blake elenca i proverbi dell'inferno, che mostrano un tipo di saggezza nettamente differente dal Libro dei Proverbi della Bibbia ebraica. Lo scopo di questi proverbi è quello di stimolare l'energia presente nel corpo umano (gli impulsi e i desideri, giudicati con accezione negativa dal cristianesimo), che si oppone alla ragione:

« Chi desidera ma non agisce, alleva pestilenza »

Di seguito, due aforismi dei Proverbi dell'inferno:

« La strada dell'eccesso porta al palazzo della saggezza »
« Le tigri dell’ira sono più sagge dei cavalli dell’istruzione »

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) William Blake, The Marriage of Heaven and Hell: In Full Color.
  2. ^ (EN) Stefanos Vassiliadis, An Analysis of William Blake ́s "The Marriage of Heaven and Hell".




Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura