Il lungo duello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il lungo duello
Titolo originale The Long Duel
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1967
Durata 115 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere azione, avventura, drammatico
Regia Ken Annakin
Soggetto Ranveer Singh
Sceneggiatura Peter Yeldham, Ernest Borneman
Produttore Ken Annakin
Casa di produzione Rank Organisation
Fotografia Jack Hildyard
Montaggio Bert Bates
Musiche John Scott
Scenografia Alex Vetchinsky
Costumi John Furniss
Trucco Jean Bear, Trevor Crole-Rees
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il lungo duello (The Long Duel) è un film del 1967 diretto da Ken Annakin.

È un film d'avventura britannico con Yul Brynner, Trevor Howard e Harry Andrews. È ambientato in India durante gli anni 1920.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Ken Annakin su una sceneggiatura di Peter Yeldham e Ernest Borneman con il soggetto di Ranveer Singh,[1] fu prodotto da Ken Annakin per la Rank Organisation[2] e girato nei Pinewood Studios in Inghilterra e in Spagna.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito nel Regno Unito dal 27 luglio 1967 (premiere a Londra)[4] al cinema dalla J. Arthur Rank Film Distributors con il titolo The Long Duel.[2]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[4]

  • negli Stati Uniti il 4 ottobre 1967 (Los Angeles, California)
  • in Germania Ovest il 12 ottobre 1967 (Der Kampf)
  • in Australia il 3 novembre 1967
  • in Svezia il 4 dicembre 1967 (Den långa duellen)
  • in Danimarca il 28 giugno 1968 (Sultan - Indiens frihedshelt)
  • in Finlandia il 12 luglio 1968 (Taipumattomat)
  • in Giappone il 14 dicembre 1968
  • in Turchia nel dicembre del 1970 (Bitmeyen Kavga)
  • in Norvegia (Den lange duellen)
  • in Grecia (I megali monomahia)
  • in Spagna (La leyenda de un valiente)
  • in Francia (Les turbans rouges)
  • in Brasile (Os Turbantes Vermelhos)
  • in Italia (Il lungo duello)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[5]

  • "A conflict of ideals - a conflict of arms - fought out in the Himalayas and across the scorching plains of India. [UK theatrical]".
  • "The blazing passions of a land... its proud warriors... its exotic women... bursting aflame in revolt!".

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film "non manca d'efficacia nelle sequenze d'azione, ma la sua dimensione umanitaria e anticolonialista dà un suono falso".[6] Secondo Leonard Maltin il film è "una pellicola d'avventura non troppo originale che comunque si lascia vedere senza tediare lo spettatore", un "classico film d'intrattenimento" con regia e sceneggiatura nell'ordinario.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il lungo duello - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 12 novembre 2012.
  2. ^ a b Il lungo duello - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 12 novembre 2012.
  3. ^ Il lungo duello - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 12 novembre 2012.
  4. ^ a b Il lungo duello - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 12 novembre 2012.
  5. ^ (EN) Il lungo duello - IMDb - Tagline. URL consultato il 12 novembre 2012.
  6. ^ Il lungo duello - MYmovies. URL consultato il 12 novembre 2012.
  7. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 1199, ISBN 8860181631. URL consultato il 12 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]