Il libro di Dede Korkut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manoscrito del libro di Dede Korkut

Il libro di Dede Korkut (o di Dede Qorqut o di Dada Gorgud) - in turco Dede Korkut Kitabı - è l'epopea più famosa dei turchi Oghuz. Si tratta di una raccolta di racconti in prosa dell'epica riguardante le tribù turche stanziate nel secolo VIII in Asia centrale, ma soprattutto nelle attuali Azerbaigian e Turchia, e delle lotte degli Oguz contro i cristiani.

Non è noto il periodo in cui i racconti orali sono stati raccolti e trascritti; pare che la redazione sia avvenuta nel XV secolo. Il Libro di Dede Korkut è stato dichiarato dall'Unesco opera letteraria dell'anno 2000.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ettore Rossi, Il Kitab-i Dede Qorqut. Racconti epico-cavallereschi dei Turchi Oguz tradotti e annotati, Città del Vaticano, 1952
  • The book of Dede Korkut, translated, with an introduction and notes by Geoffrey Lewis, Harmondsworth, Penguin Books, ristampa 1982
  • The book of Dede Korkut: a turkish epic, transl. into English and edited by Faruk Sumer, Ahmet E. Uysal, Warren S. Walker Austin. London, University of Texas Press, 1972
  • Le livre de Dede Korkut dans la langue de la gent oghuz: recit de la Geste oghuz, de Kazan Bey et autres. Traduit du turc a partir des manuscrits originaux du Vatican et de Dresde et presenté par Louis Bazin et Altan Gokalp, préface de Yachar Kemal. Paris, Gallimard, 1998

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]