Il labirinto (Terry Brooks)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il labirinto
Titolo originale Antrax
Autore Terry Brooks
1ª ed. originale 2001
1ª ed. italiana 2002
Genere Romanzo
Sottogenere Fantasy
Lingua originale inglese
Serie Il viaggio della Jerle Shannara
Preceduto da La strega di Ilse
Seguito da L'ultima magia

Il labirinto (il titolo originale inglese è Antrax) è il secondo libro della Trilogia "Il viaggio della Jerle Shannara" che a sua volta fa parte della Saga di Shannara scritta da Terry Brooks. Continuazione diretta de La strega di Ilse riprende le avventure di Walker Boh, l'ultimo druido delle Quattro Terre, e della spedizione da lui guidata nelle terre al di là dello Spartiacque Azzurro. In questo libro i protagonisti dovranno affrontare un temibile nemico: Antrax.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere stati separati dall'attacco dei granchi meccanici alla fine del libro precedente i protagonisti tentano in ogni modo di riunirsi. Quentin Leah assieme al gruppo sopravvissuto di Cacciatori Elfi affronta i mostri che proteggono Castledown. Il druido Walker Boh nonostante i suoi poteri viene catturato da una forza invisibile, un supercomputer costruito dagli antichi: Antrax. Progettato appositamente per memorizzare enormi quantità di dati e informazioni di ogni tipo, Antrax ricevette anche l'ordine di proteggerle e conservarle. Con lo scoppio delle Grandi Guerre, quasi tutti i suoi creatori furono uccisi; i sopravvissuti diedero ad Antrax un solo ordine: proteggere le informazioni raccolte a tutti i costi! Per assolvere questo compito, il supercomputer cominciò a costruire il proprio arsenale di robot e cannoni laser che allestì nell'intricata città-fortezza di Castledown. Intanto, Bek Ohmsford affronta sua sorella Grianne, la strega di Ilse, cercando di liberarla dagli inganni che per anni il Morgawar le ha raccontato con il potere della Spada di Shannara. Il principe degli Elfi, Ahren Elessedil, e la veggente Ryer Ord Star si inoltrano all'interno di Castledown per salvare Walker Boh e recuperare le Pietre Magiche: ritrovano il druido sdraiato su un tavola di ferro con numerosi tubi conficcati nel corpo. Per sostenere i suoi meccanismi di difesa Antrax aveva bisogno di energia, e quando ha individuato Walker ha capito di poter sfruttare i suoi poteri per alimentarsi: il druido è infatti costretto dal supercomputer in un eterno incubo in cui per difendersi deve ricorrere alla magia. Dopo una breve lotta, il principe riesce a far rinvenire Walker che a questo punto si rende conto che la "magia" che stanno cercando è in realtà la scienza del vecchio mondo memorizzata in Antrax, che potrebbe essere utilizzata per costruire una nuova società. Ma il druido si rende anche conto di non essere capace di accedere a queste informazioni e così, sceglie di distruggere il supercomputer che pian piano sarebbe potuto diventare con la sua fame di energia una minaccia per il mondo intero. Tuttavia, egli è ferito mortalmente nel tentativo, e muore poco dopo.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]