Il gobbo di Notre Dame (film 1956)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il gobbo di Notre Dame
Il gobbo di Notre Dame 1956.JPG
Quasimodo (Anthony Quinn) ed Esmeralda (Gina Lollobrigida) in una scena del film
Titolo originale Notre-Dame de Paris
Lingua originale francese
Paese di produzione Italia, Francia
Anno 1956
Durata 115 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1 (CinemaScope)
Genere storico, drammatico
Regia Jean Delannoy
Soggetto dal romanzo (1831) di Victor Hugo
Sceneggiatura Jean Aurenche, Jacques Prévert

Ben Hecht (non accreditato)

Produttore Robert e Raymond Hakim
Casa di produzione Paris Film Productions
Titanus / Panitalia
Distribuzione (Italia) Titanus
Fotografia Michel Kelber
Montaggio Henri Taverna
Effetti speciali Gérard Cogan
Musiche Georges Auric
Scenografia René Renoux
Costumi Georges K. Benda

Veniero Colasanti (per Gina Lollobrigida)

Trucco Louis Bonnemaison e Georges Klein

Jean Lalaurette (hair stylist)

Interpreti e personaggi

Notre-Dame de Paris è un film del 1956 diretto da Jean Delannoy, prima trasposizione cinematografica a colori e unica in CinemaScope del popolare romanzo di Victor Hugo Notre-Dame de Paris. Delle numerose versioni è forse la più fedele al romanzo originale, soprattutto per la scelta di rispettare il finale tragico.

Il film, co-prodotto tra Francia e Italia, è interpretato, tra gli altri, da Anthony Quinn nel ruolo del protagonista e Gina Lollobrigida in quello di Esmeralda.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno del Signore 1482 a Parigi la bella zingara Esmeralda viene arrestata dal giudice Frollo, che poi rilascerà per l'amore che prova nei suoi confronti. Ma la ragazza non ricambia il suo amore e s'invaghisce del capitano delle guardie Phoebus, il quale arresta Quasimodo, il campanaro di Notre Dame che aveva cercato di rapire la gitana sotto ordine del giudice. Ma in seguito ad un disguido Esmeralda è costretta a sposarsi con un uomo che stava per essere ucciso dalla compagnia di zingari di cui lei fa parte. In seguito ad altre peripezie una notte Phoebus invita Esmeralda in un locale e poi salgono in camera, Qui il giudice di nascosto pugnala alle spalle il capitano e la gente del locale crede che sia stata la zingara. Così viene condannata all'impiccagione, ma Quasimodo accorre in suo aiuto e la salva. Pochi giorni dopo Frollo, per avere per se una volta per tutte la ragazza, attacca Notre Dame, ma Quasimodo sa come difendersi. Purtroppo un tragico destino attende tutti i protagonisti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Co-produzione italo-francese, prodotto da Raymond e Robert Hakim, il film venne girato dal 16 aprile all'11 agosto 1956[1] negli studi di Boulogne-Billancourt/SFP e Paris Studios Cinéma, oltre alle scene della Cattedrale di Notre Dame, a Parigi[2].

Danze[modifica | modifica wikitesto]

Le scene danzate furono coreografate da Léonide Massine su musica del maestro Angelo Francesco Lavagnino.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito con due titoli alternativi: in Italia con Il gobbo della cattedrale e in Francia con Notre Dame de Paris.

Uscite[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne presentato contemporaneamente in prima sia in Francia che in Italia il 19 dicembre 1956. Il 15 febbraio 1957, uscì in Danimarca (Klokkeren fra Notre Dame); in Germania Ovest, il 22 febbraio (Der Glöckner von Notre Dame); in Giappone, il 13 marzo 1957. Negli Stati Uniti, l'Allied Artists Pictures lo distribuì in versione doppiata facendolo uscire il 3 novembre 1957 e usando il titolo The Hunchback of Notre Dame o quello completo Victor Hugo's The Hunchback of Notre-Dame[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMDb business
  2. ^ IMDb locations
  3. ^ IMDb release info

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema