Il giocatore - Rounders

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Il giocatore (film 1998))
Il giocatore - Rounders
Rounders-1998.png
Una scena del film
Titolo originale Rounders
Paese di produzione USA
Anno 1998
Durata 120 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia John Dahl
Sceneggiatura David Levien e Brian Koppelman
Produttore Joel Stillerman e Ted Demme
Produttore esecutivo Bob Weinstein, Harry Weinstein, Bobby Cohen, Kerry Orent
Casa di produzione Spanky Pictures, Miramax Films
Distribuzione (Italia) Cecchi Gori Distribuzione
Fotografia Jean-Yves Escoffier
Montaggio Scott Chestnut
Effetti speciali Edward Drohan, John Ottesen
Musiche Christopher Young
Scenografia Rob Pearson
Costumi Terry Dresbach
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezz'ora di gioco, allora il pollo sei tu. »
(Mike McDermott, citando Thomas "Amarillo Slim" Preston)

Il giocatore - Rounders (Rounders), noto anche come Il piacere del rischio, è un film del 1998 diretto da John Dahl.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mike McDermott è uno studente di giurisprudenza che si paga gli studi grazie alla sua bravura nel poker. Per fare il "grande salto" una sera decide di sfidare Teddy KGB, uno strozzino di origine russa che gestisce un club privato, ma la partita si chiude miseramente per lui, che infatti perde 30.000$.

Passati nove mesi da questa dura sconfitta, Mike ha ormai mollato il poker e per mantenersi all'università lavora come fattorino per il suo caro amico e giocatore Joey Knish. Le cose si complicano quando esce di prigione il suo vecchio amico Lester "Verme" Murphy, che si indebita subito di 15.000$ con Grama, uno scagnozzo di Teddy KGB, e di 7.000$ con il Chesterfield, un club gestito dalla bella Petra.

Verme e Mike cercano insieme di recuperare la somma, ma durante una partita di 7 card stud insieme a dei poliziotti, in cui Mike da solo era già riuscito a recuperare la somma, a causa di Verme, che viene scoperto a barare, i due vengono duramente picchiati e privati della vincita. Dopo il pestaggio, Verme scappa e Mike si trova da solo a risarcire tutti i debiti dell'amico.

Il ragazzo chiede dei soldi a Knish, che però non si può permettere una tale cifra, per poi rivolgersi al professor Abe Petrovsky, che capisce che il futuro di Mike è il gioco e gli concede un prestito di 10.000$.

Con il prestito ricevuto dal suo professore, Mike sfida di nuovo Teddy KGB a una partita testa a testa. La partita viene vinta dal ragazzo, che con i 20.000$ ottenuti può ripagare buona parte dei debiti, ma questi viene stuzzicato da Teddy a giocarsi questa somma contro i restanti 20.000$ che lo strozzino ancora ha dalla vincita precedente contro di lui. Mike accetta e, dopo una dura partita, riesce a sconfiggere Teddy KGB vincendo 60.000$, con i quali paga tutti i debiti riuscendo inoltre a tenerne da parte 30.000, che utilizzerà per tentare di vincere a Las Vegas il Main Event delle WSOP.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • In un cameo appare il campione del mondo di poker Johnny Chan che gioca una partita insieme al protagonista. In un'altra scena (televisiva) Chan appare insieme ad Erik Seidel nell'heads-up del tavolo finale del Main Event delle WSOP del 1988, che lo consacrò per la seconda volta consecutiva Campione del Mondo e vincitore del Main Event delle WSOP.
  • La prigione in cui è rinchiuso Lester all'inizio del film è la stessa in cui è ambientato il film Sorvegliato speciale.[senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema