Il fornaretto di Venezia (film 1963)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il fornaretto di Venezia
Titolo originale Il fornaretto di Venezia
Paese di produzione Italia, Francia
Anno 1963
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Duccio Tessari
Soggetto Francesco Dall'Ongaro
Sceneggiatura Marcello Fondato
Duccio Tessari
Fotografia Carlo Carlini
Montaggio Franco Fraticelli
Musiche Armando Trovajoli
Scenografia Luigi Scaccianoce
Interpreti e personaggi

Il fornaretto di Venezia è un film del 1963, diretto dal regista Duccio Tessari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella Venezia del 1500 un giovane fornaio viene trovato chino sul cadavere di Alvise Guoro, un nobile noto per i suoi modi arroganti e per il vizio di insidiare le donne altrui. Ingiustamente accusato del delitto e sottoposto a crudeli torture, il fornaretto confessa e viene condannato a morte dopo un processo farsa. Preso dal rimorso, il Conte Lorenzo Barbo confesserà di essere lui l'assassino del nobile ucciso, ma il fornaretto verrà ugualmente giustiziato.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema