Il fiuto di Sherlock Holmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Il fiuto di Sherlock Holmes
serie TV anime
Sherlock e Watson
Sherlock e Watson
Titolo orig. 名探偵ホームズ
(Meitantei Hōmuzu)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore - Tratto dai racconti e dai romanzi di Arthur Conan Doyle
Regia
Soggetto
Disegni
Sceneggiatura
Character design
Studio
Musiche Kentaro Haneda
Rete TV Asahi
1ª TV novembre 1984
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 30 min
Rete it. Raiuno
1ª TV it. novembre 1984
Episodi it. 26 (completa)
Dialoghi it. Mario L. F. Russo
Direzione dopp. it. Mario L. F. Russo
Target shōnen
Generi avventura, poliziesco, giallo

Il fiuto di Sherlock Holmes (名探偵ホームズ Meitantei Hōmuzu?), conosciuto in Giappone come Meitantei Holmes e nel Regno Unito come Sherlock Hound, è un anime televisivo, adattamento dei racconti e romanzi di Arthur Conan Doyle sulle vicende di Sherlock Holmes, in cui tutti i personaggi hanno l'aspetto di cani antropomorfi, in particolare Sherlock Holmes è un segugio (hound, appunto).

Una produzione travagliata[modifica | modifica sorgente]

La serie nasce nell'aprile 1981 da una co-produzione tra l'italiana RAI e la giapponese Tokyo Movie Shinsha sotto la supervisione di Hayao Miyazaki, che dirigerà anche i primi 6 episodi della serie. Tuttavia, a causa di problemi legati ai diritti sul personaggio di Sherlock Holmes e detenuti dagli eredi di Doyle, la produzione viene interrotta quando solo 4 episodi sono completati e 2 ancora in produzione.

È solo nel marzo 1984 che in Giappone vengono presentati due episodi della serie in accompagnamento alla proiezione cinematografica del lungometraggio campione d'incasso diretto da Miyazaki Nausicaä della Valle del vento (風の谷のナウシカ Kaze no tani no Naushika?). Questo riaccende sulla serie l'attenzione del pubblico giapponese, tanto da convincere la produzione a riprenderla affidando la regia dei restanti 20 episodi a Kyosuke Mikuriya.

Così, nel novembre del 1984, la serie in 26 episodi debutta finalmente in televisione: in Giappone su TV Asahi e in Italia su Rai Uno. La qualità del prodotto permette alla serie di diventare popolare anche in altri paesi e in terra nipponica il cartone ottiene un ottimo successo. In Italia invece essa passa praticamente inosservata, forse a causa, come sostengono i fan italiani, della disastrosa collocazione in palinsesto operata dalla RAI: nel primo passaggio televisivo, infatti, ogni episodio era "spezzato" in quattro parti da 5 minuti ciascuna, tanto che erano necessari 4 giorni per vedere la fine di un episodio completo (della durata media di 20 minuti).

Negli anni successivi, la RAI ripropone la serie, questa volta trasmettendo integralmente gli episodi (a volte anche due al giorno), inserendoli all'interno del programma-contenitore per ragazzi Big!, ma l'accoglienza del pubblico rimane tiepida. Anche nel caso di questo secondo flop, i fan italiani attribuiscono le responsabilità all'azienda televisiva, accusandola di aver mal pubblicizzato la nuova messa in onda della serie.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Sherlock Holmes: è l'investigatore privato, protagonista della serie. Dotato di ottimo intuito, gran conoscitore nel campo della scienza e della botanica. Suona il violino nei momenti di svago ed è appassionato di esperimenti chimici, seppure con esiti talvolta disastrosi . Risiede presso l'abitazione di Mrs Hudson di Baker Street.

Dottor Watson: l'inseparabile collaboratore di Holmes. Risiede nella stessa abitazione di Mrs Hudson, per la quale non le nasconde un particolare affetto. Prima di diventare socio di Holmes svolgeva la professione di medico.

Professor Moriarty: Il nemico di Holmes, un ladro ingegnoso ed egocentrico: si ritiene infatti il più grande criminale di tutti i tempi. È affiancato da due aiutanti, Smiley e Todd. Organizza furti e rapimenti con astuzia e accuratezza, allo scopo di guadagnare ricchezza e popolarità. La sua abilità criminale gli permette di farsi beffe di Scotland Yard e dell'ispettore Lestrade, ma tutti i suoi sforzi verranno vanificati dall'abilità di Holmes alla fine di ogni episodio.

Todd e Smiley: sono I due aiutanti di Moriarty, spesso responsabili del fallimento dei piani diabolici del professor.

Ispettore Lestrade: membro di Scotland Yard, goffo, impacciato, ossessionato dall'obiettivo di arrestare il professor Moriarty. Si ritrova, in ogni episodio, a indagare sui colpi messi a segno dall'astuto criminale. Malgrado il suo orgoglio, si ritrova spesso a doversi affidare alla consulenza di Holmes per risolvere i casi.

Mrs Hudson: la giovane e bella governante di casa Holmes. Sia Holmes che Watson mostrano un grande interesse nei suoi riguardi. È vedova di un pilota d'aereo rimasto vittima di un incidente in volo. Si racconta che il regista Miyazaki Volesse incentrare maggiormente le avventure proprio sul personaggio di Mrs Hudson. Del resto, il tema della "donna forte" è una caratteristica ricorrente negli anime realizzati dal regista giapponese, basti pensare al personaggio di Fujiko Mine di Lupin III, benché non creato da egli stesso. I produttori italiani non avrebbero però gradito la proposta, preferendole un ruolo più marginale, e conferendole l'aspetto di una donna anziana. Miyazaki impone la sua linea riguardo l'aspetto fisico (Mrs Hudson ha l'aspetto di una ragazza), ma non riesce a fare altrettanto sul ruolo di "donna forte", salvo nell'episodio Le Scogliere Di Dover.

Doppiaggio italiano[modifica | modifica sorgente]

Il fiuto di Sherlock Holmes è stato particolarmente valorizzato sia dalla sceneggiatura italiana, che dal cast di doppiaggio. Tra tutti, una menzione particolare va a Mauro Bosco che, prestando il suo accento torinese al personaggio del professor Moriarty, ha esaltato la comicità dei siparietti che i produttori italo-giapponesi hanno affidato all'ingegnoso criminale.

In alcuni episodi la versione italiana presenta notevoli variazioni rispetto ai dialoghi giapponesi. Nella versione giapponese dell'episodio 1 Holmes e Watson si incontrano per la prima volta su una imbarcazione e si presentano poco prima che la nave venga attaccata da un gruppo di pirati. Nel doppiaggio italiano, invece, i dialoghi si svolgono in modo che i due colleghi si conoscano già da tempo ma si fingano estranei per poter indagare in incognito sul caso dei pirati di mare. La sceneggiatura è stata modificata probabilmente per permettere la trasmissione degli episodi in modo casuale da parte della tv di stato italiana e rendere così ogni episodio indipendente dagli altri[senza fonte]

Per lo stesso motivo sono stati modificati anche alcuni dialoghi dell'episodio 2. Il dottor Watson è di rientro verso l'abitazione di Baker Street e, ricevuto da Mrs Hudson, le parla come se la conoscesse già e fosse stato via di casa per un po' di tempo. In realtà, nella versione giapponese, Watson si stava trasferendo a casa della governante, dopo aver accettato di lavorare come socio di Holmes, e Mrs Hudson lo riceve per la prima volta. Questo spiega la successiva infatuazione che il dottore proverà per la bella padrona di casa.

Nell'episodio 24 l'ispettore Lestrade si sente talmente umiliato dal professor Moriarty al punto che decide di suicidarsi buttandosi dalla torre del Big Ben, ma due poliziotti riescono a impedire il gesto. Nei paesi occidentali la scena fu ritenuta inappropriata da mostrare a un pubblico infantile. Si decise perciò di lasciare invariate le immagini rispetto alla versione giapponese ma venne modificato il doppiaggio di Lestrade. Si fece in modo che l'ispettore chiedesse soccorso ai suoi poliziotti per essere accidentalmente scivolato e che stesse per precipitare. La censura di quei tempi imponeva talora, a molti cartoni giapponesi, un grande stravolgimento nelle sceneggiature. In questo caso il ritocco è stato minimo ma ha forse tolto un pizzico di comicità all'episodio che, al giorno d'oggi, sarebbe stato tollerato.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Le quattro firme
「彼がうわさの名探偵」 - kare ga uwasa no mei tantei
6 novembre 1984
2 Il diadema di Mazzarino
「悪の天才モリアーティ教授」 - aku no tensai moriaati kyooju
13 novembre 1984
3 La piccola cliente
「小さなマーサの大事件!?」 - chiisana maasa no dai jiken!?
20 novembre 1984
4 Il rapimento di Mrs. Hudson
「ミセス・ハドソン人質事件」 - misesu. hadoson hitojichi jiken
27 novembre 1984
5 Lo smeraldo blu
「青い紅玉(ルビー)」 - aoi koogyoku (rubii)
4 dicembre 1984
6 Il palloncino verde
「緑の風船の謎をとけ!」 - midori no fūsen no nazo o toke!
11 dicembre 1984
7 La statua scomparsa
「大追跡!ちびっこ探偵団」 - dai tsuiseki! chibikko tantei dan
18 dicembre 1984
8 La banda maculata
「まだらのひも」 - mada ra no himo
25 dicembre 1984
9 Il tesoro sommerso
「海底の財宝」 - kaitei no zaihoo
8 gennaio 1985
10 Le scogliere di Dover
「ドーバー海峡の大空中戦!」 - doobaa kaikyoo no dai kūchū sen!
15 gennaio 1985
11 Le sterline mancanti
「ねらわれた巨大貯金箱」 - nerawa re ta kyodai chokin bako
22 gennaio 1985
12 La fuga nella tempesta
「教授嵐の大失敗!!」 - kyooju arashi no dai shippai!!
29 gennaio 1985
13 Il vagone dei lingotti d'oro
「貨車が消えた!?教授の大魔術」 - kasha ga kie ta!? kyooju no dai majutsu
5 febbraio 1985
14 Le aragoste di corallo
「珍味!さんごのロブスター」 - chinmi! san go no robusutaa
12 febbraio 1985
15 La statua di Moriarty
「見たか!ピカピカの大どろぼう」 - mi ta ka! pika pika no dai do ro bō
19 febbraio 1985
16 La spada sacra
「魔城!ホームズ生か死か?」 - ma joo! hoomuzu sei ka shi ka?
26 febbraio 1985
17 Il mostro del Tamigi
「テムズ川の怪物」 - temuzu gawa no kaibutsu
5 marzo 1985
18 L'avventura dei tre studenti
「ネスコに散ったドジ作戦!」 - nesuko ni chit ta doji sakusen!
12 marzo 1985
19 La stele di Rosetta
「漱石・ロンドン凧合戦!」 - sooseki. rondon dako kassen!
19 marzo 1985
20 Il volo del dirigibile
「飛行船しろがね号を追え!」 - hikōsen shiro ga ne goo o oe!
26 marzo 1985
21 Lo stallone reale
「ブンブン!はえはえメカ作戦」 - bunbun! wa e wa e meka sakusen
15 aprile 1985
22 La meravigliosa macchina volante
「ハチャメチャ飛行機大レース!?」 - hachamecha hikooki dai reesu!?
22 aprile 1985
23 Il pappagallo parlante
「知恵くらべ!オウム対教授」 - chie kurabe! oomu tai kyooju
29 aprile 1985
24 La campana del Big Ben
「聞け!モリアーティ讃歌」 - kike! moriaati sanka
6 maggio 1985
25 La bambola francese
「大混乱!人形すりかえ事件」 - dai konran! ningyoo surikae jiken
13 maggio 1985
26 La sposa scomparsa
「さよならホームズ!最後の事件」 - sayonara hoomuzu! saigo no jiken
20 maggio 1985

Il fumetto[modifica | modifica sorgente]

Parallelamente al debutto televisivo, nel 1984 esce sulla rivista settimanale "Il Giornalino" una versione a fumetti de Il fiuto di Sherlock Holmes, con testi di Toni Pagot e disegni affidati a Franco Oneta, Gino Gavioli e Carlo Peroni.

Questa versione a fumetti mostra però diverse differenze rispetto a quella animata, in particolare nella caratterizzazione dei personaggi. Ad esempio Sherlock Holmes risulta molto più intuitivo ma in certi casi anche più superbo e di conseguenza di carattere piuttosto "antipatico". Altre variazioni si riscontrano nell' ispettore Lestrade, per nulla burbero - anzi - è spesso lui a contattare l'abile detective per risolvere i casi troppo difficili per lui. Il professor Moriarty ha una personalità molto più perfida e malvagia, i suoi covi sotterranei contengono numerose sculture demoniache alle quali rivolge preghiere con l'intento di realizzare i suoi furti. Todd, uno dei due aiutanti di Moriarty è ancora più impacciato e anche balbuziente.

Sigla[modifica | modifica sorgente]

Sigla italiana e colonna sonora originale[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla programmazione televisiva de Il fiuto di Sherlock Holmes è stato pubblicato un 45 giri contenente la sigla italiana, della band Complotto, realizzata da Giampaolo Zavallone. Di questa canzone esiste la versione sia italiana che inglese. La Rai ha trasmesso quasi sempre quest'ultima nei pochi passaggi televisivi.

  • La canzone del lato A del 45 giri si intitola, senza parentesi ne trattini, esattamente in maiuscolo "SHERLOCK HOLMES in inglese"
  • La canzone del lato B del 45 giri si intitola, sempre senza parentesi ne trattini, esattamente in maiuscolo "SHERLOCK HOLMES in italiano". Della canzone esiste un'altra versione: SHERLOCK HOLMES IN ITALIANO, una versione cover eseguita dai Complotto ed i Piccoli cantori di milano.

L'album si intitola SHERLOCK HOLMES (tutto in maiuscolo) ed è stato pubblicato all'inizio del 1984. La durata è di 3'07"

Autori

Sigla in altre nazioni[modifica | modifica sorgente]

La sigla inglese non è mai stata utilizzata da emittenti televisive americane e britanniche, che hanno invece trasmesso la versione strumentale di quella giapponese. La sigla italiana è stata ripresa e adattata con testi in lingua per il mercato spagnolo e arabo sebbene con notevoli variazioni strumentali. La sigla francese è stata invece ricantata sulla base originale giapponese.

In alcuni Paesi, soprattutto Giappone, Spagna, Francia e Svezia, la serie animata ha ottenuto un successo tale da consentire la diffusione dell'intera colonna sonora.

Lista completa dei brani, inediti in Italia
  1. Sora Kara Koboreta Story (Una storia giunta dal cielo) (sigla di testa)
  2. Kiri no London (La nebbia su Londra)
  3. Minareta Machikadō (Un angolo di famiglia in città)
  4. Moriarty Kyōju (Professor Moriarty)
  5. Harikiri (Un ragazzo grintoso)
  6. Sora Kara Koboreta Story (base strumentale)
  7. Yūhi ni Karada wo Somete (Cogliere il sole al tramonto)
  8. Teimuzu-gawa no Dansu (Il ballo del Tamigi) (base strumentale)
  9. Kimi no Kokoro ni Tsutsumarete (Al riparo del tuo cuore)
  10. Itsumo no Torimono (Persecuzione continua)
  11. Aku no Onshō (Il centro del male)
  12. Scotland Yard Patrol Car (L'autopattuglia di Scotland Yard)
  13. Crystal Memory (Ricordo di cristallo)
  14. Tegakari Sagashite Samayotte (Alla caccia di un indizio)
  15. Aozora ha Bokura no Sekai (Il cielo azzurro è il nostro mondo)
  16. Teimuzu-gawa no Dansu (Il ballo del Tamigi) (sigla di coda)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga