Il figlio dell'uomo (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il figlio dell'uomo
Titolo originale Son of Man
Autore Robert Silverberg
1ª ed. originale 1971
1ª ed. italiana 1979
Genere Romanzo
Sottogenere Fantascienza
Lingua originale inglese
Protagonisti Clay
Coprotagonisti Hanmer

Il figlio dell'uomo (Son of Man, 1971) è un romanzo di fantascienza dello scrittore americano Robert Silverberg.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Clay, abitante della terra del ventesimo secolo, si ritrova trasportato nel futuro dal "flusso del tempo"; in un racconto onirico e psichedelico conosce tutte le evoluzioni possibili dell'umanità.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo è stato pubblicato in italiano nel 1979 dalla Armenia Edizioni editore, per essere ristampato nel 1995 dalla Arnoldo Mondadori Editore (copertina di Marco Patrito).

  • Robert Silverberg, Son of Man, Ballantine Books, 1971.
  • Robert Silverberg, Il figlio dell'Uomo, I Libri di Robot, Armenia Edizioni, 1979, pp. 303.
  • Robert Silverberg, Il figlio dell'Uomo, traduzione di Giancarlo Tarozzi, Classici Urania, n° 223, Arnoldo Mondadori Editore, ottobre 1995, pp. 222.
  • Robert Silverberg, Il figlio dell'Uomo, traduzione di Giancarlo Tarozzi, I libri di Urania, n° 30, Arnoldo Mondadori Editore, dicembre 1995.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]