Il fantasma di Canterville (film 1986)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il fantasma di Canterville
Titolo originale The Canterville Ghost
Paese Stati Uniti d'America, Gran Bretagna
Anno 1986
Formato film TV
Genere famiglia, commedia, fantastico
Durata 95 min (USA), mentre invece in Gran Bretagna dura 96 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Paul Bogart
Soggetto Oscar Wilde (racconto)
Sceneggiatura George Zateslo
Interpreti e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 1986
Rete televisiva -
Prima TV in italiano (pay TV)
Data -
Rete televisiva Fantasy

Il fantasma di Canterville (The Canterville Ghost) è un adattamento televisivo del racconto omonimo di Oscar Wilde, con protagonista Sir John Gielgud ed Alyssa Milano.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Harry Canterville, che ha trascorso gran parte della sua vita in America, ritorna con la sua nuova moglie e la figlia da un precedente matrimonio, Jennifer, di prendere la sua eredità di Canterville Castello. Scoprono che è ossessionato dallo spirito di un antenato caduto in disgrazia, Sir Simon de Canterville, destinata a rimanere nella tenuta dopo la morte di sua moglie, che lo ha maledetto per la morte della loro figlia, che ha causato da non riuscire a mantenere un ponte. Nonostante i parenti eccentrici che non entrano nel castello e le fosche previsioni di Mr. e Mrs. Umney, Harry è deciso a rimanere per almeno tre mesi, dopo di che si può prendere pieno possesso. Decide anche di vendere poi il castello a una società immobiliare. Sua figlia nel frattempo fa amicizia con il fantasma. Impara che Sir Simon può sfuggire quando si persuade l'Angelo della Morte di liberarlo. Nonostante i rischi, lo fa e Sir Simon è liberato dalla maledizione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]