Il duello silenzioso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il duello silenzioso
Shizukanaru ketto poster.jpg
Titolo originale Shizukanaru kettô
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1949
Durata 95 min
Colore b/n
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Akira Kurosawa
Soggetto Dalla piece teatrale di Kazuo Kikuta
Sceneggiatura Akira Kurosawa, Senkichi Taniguchi
Produttore Hisao Ichikawa, Sôjirô Motoki
Casa di produzione Daiei Motion Picture Company, Film Art Association
Fotografia Sôichi Aisaka
Montaggio Masanori Tsujii
Musiche Akira Ifukube
Interpreti e personaggi
  • Toshirô Mifune: Dr. Kyoji Fujisaki
  • Takashi Shimura: Dr. Konosuke Fujisaki
  • Miki Sanjo: Misao Matsumoto
  • Noriko Sengoku: L'infermiera Rui Minegishi
  • Kenjiro Uemura: Susumu Nakada
  • Chieko Nakakita: Takiko, moglie di Susumu Nakada

Il duello silenzioso è un film del 1949 diretto da Akira Kurosawa.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una scena del film

Giappone, 1944: durante un'operazione chirurgica, il dottor Kyoji Fujisaki si procura un taglio ad un dito e viene infettato dagli Spirochete di Susumu Nakada, il paziente che stava operando. Dopo aver eseguito le analisi del sangue, il medico si rende conto di aver contratto la sifilide e di non avere medicinali a sufficienza per debellare la malattia. Due anni dopo Fujisaki decide di troncare il fidanzamento durato sei anni con Misao, senza spiegarle il vero motivo della sua decisione e convincendo la donna a sposarsi con un altro uomo. Dopo essersi confidato con il padre, anche lui medico, Kyoji trova in Rui Minegishi una fedele confidente delle sue paure, rendendola partecipe del suo tragico segreto; l'infermiera incomincia ad occuparsi in prima persona delle iniezioni di Salvarsan da fare al dottore, fondamentali per non far degenerare la sifilide. Dopo qualche tempo, Fujisaki apprende sconvolto di come Nakada, che aveva avvertito dopo l'operazione dei rischi di diffusione della malattia, abbia messo incinta la moglie e l'abbia così contagiata. Rivelato anche a Nakada il suo segreto, Kyoji, combattuto tra la sua coscienza etica ed il desiderio impossibile di avere una vita normale, decide di dare retta alla sua coscienza, dedicandosi alla cura del prossimo e portando dentro di sé il fardello di una malattia che gli ha impedito di sposare la sua amata Misao.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Kurosawa realizza un'altra opera, dopo Non rimpiango la mia giovinezza, L'angelo ubriaco e Cane randagio, sulla realtà giapponese durante e dopo la guerra; come già era accaduto per L'angelo ubriaco, il film passò al vaglio della censura americana ed al regista venne ordinato di modificare il finale, in cui originariamente Fujisaki impazziva per il peggioramento della malattia, troppo lugubre e soprattutto poco rispettoso verso i reali malati di sifilide.[1]

Primo film del regista a non essere finanziato dal Toho Studio, Il duello silenzioso fu la prima ed unica collaborazione artistica tra Kurosawa ed il prolifico compositore Akira Ifukube (autore tra gli altri delle musiche di Godzilla); i due ebbero diversi diverbi durante le riprese e decisero alla fine del film di intraprendere strade diverse.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Trivia per Il duello silenzioso su imdb.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema