Il distinto gentiluomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il distinto gentiluomo
Titolo originale The Distinguished Gentleman
Paese di produzione USA
Anno 1992
Durata 1h 42m
Colore Colore
Audio Dolby
Genere commedia
Regia Jonathan Lynn
Sceneggiatura Marty Kaplan, Jonathan Reynolds
Produttore Marty Kaplan, Leonard Goldberg, Michael Peyser
Fotografia Gabriel Beristáin
Montaggio Barry B. Leirer, Tony Lombardo
Musiche Randy Edelman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il distinto gentiluomo è una commedia del 1992 con protagonista Eddie Murphy. Il film è stato diretto da Jonathan Lynn. Oltre a Murphy, nel film sono presenti Lane Smith, Sheryl Lee Ralph, Joe Don Baker, Victoria Rowell, Grant Shaud, Kevin McCarthy, Charles S. Dutton, Victor Rivers, Chi McBride, Sonny Jim Gaines, e Noble Willingham.

È il primo film con protagonista Eddie Murphy che non è stato prodotto dalla Paramount Pictures. È stato girato in varie location a Washington, Los Angeles, Harrisburg, Maryland, e Pasadena.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Thomas Jefferson Johnson (Eddie Murphy) è un truffatore che decide di candidarsi come Deputato al Congresso degli Stati Uniti per poter fare i veri soldi. Riesce a farsi eleggere perché il suo nome è molto simile a quello del Deputato (da poco deceduto) storicamente eletto nel suo collegio. Una volta insediatosi nel Congresso, Johnson riesce abilmente ad entrare nella Commissione più ambita, Energia e Industria, presieduta dal corrotto e potente Dick Dodge (Lane Smith). In questo modo Johnson ha accesso agli ingenti fondi che le lobby del settore elargiscono ai componenti della Commissione in cambio di favori.

Tuttavia, non tutti nel Congresso sono come Dick Dodge. Un giorno la giovane avvocatessa Celia Kirby (Victoria Rowell) si presenta a Johnson con una bambina affetta da tumore, a causa dei campi magnetici prodotti dai cavi dell'alta tensione sospesi sopra la sua scuola. Johnson si impegna affinché venga istituita un'inchiesta, mettendosi contro Dick Dodge e gli amici lobbisti.

Il film termina lasciando aperta la possibilità che Eddie Murphy si candidi come Presidente degli Stati Uniti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema