Il crimine di Padre Amaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il crimine di Padre Amaro
Titolo originale El crimen del padre Amaro
Paese di produzione Messico
Anno 2002
Durata 118 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Carlos Carrera
Soggetto Eça de Queirós
Sceneggiatura Vicente Leñero
Fotografia Guillermo Granillo
Montaggio Óscar Figueroa
Musiche Rosino Serrano
Scenografia Carmen Giménez Cacho e Ivonne Fuentes
Interpreti e personaggi
Premi

Il crimine di Padre Amaro è un film del 2002 diretto da Carlos Carrera. Fu nominato all'Oscar al miglior film straniero.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il novizio Padre Amaro (Gael García Bernal), di soli ventiquattro anni, viene inviato nella piccola parrocchia di "Los Reyes" come cappellano per aiutare il parroco padre Benito. Il giovane nota la corruzione dei governanti locali e dello stesso padre Benito. Nello stesso tempo è attratto dalla giovane parrochiana Amelia (Ana Claudia Talancón). In breve tempo verrà a crearsi una situazione molto imbarazzante per il giovane religioso.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema