Il circo è fallito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il circo è fallito - Lo scimpanzé
Il circo è fallito.jpg
Screenshot del film
Titolo originale The Chimp
Lingua originale Inglese
Paese di produzione USA
Anno 1932
Durata 25 min
Colore B/N (colorato col doppiaggio di Mauro Zambuto e Alberto Sordi)
Audio Sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere comico
Regia James Parrott
Sceneggiatura H.M. Walker
Produttore Hal Roach
Fotografia Walter Lundin
Montaggio Richard Currier
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

1° doppiaggio

2° doppiaggio

Il Circo è fallito (The Chimp, nell'originale inglese) è un cortometraggio del 1932 diretto da James Parrott con Stanlio e Ollio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Stanlio e Ollio lavorano in un circo in pessime condizioni economiche. Mentre preparano un numero con un cannone, involontariamente fanno crollare il tendone dove si stava tenendo lo spettacolo. Il titolare del circo (James Finlayson), impossibilitato a risarcire di tasca propria sia i dipendenti che il pubblico, decide di affidare a ciascun creditore democraticamente una delle tante parti della carovana. A Stanlio vengono affidate delle pulci ammaestrate, ad Ollio uno scimpanzé femmina di nome Ethel.
Durante la preparazione della gabbia per la scimmia va storto qualcosa e i due sono costretti a fuggire alla vista di un leone spuntato fuori dal tendone.

Entrambi si rifugiano in un hotel, inseguiti dalla bestia feroce, ma il padrone dell'hotel (Billy Gilbert), infuriato perché sua moglie Ethel, per l'appunto, non è ancora rientrata a casa nonostante l'ora tarda, ordina ai due di non tenere animali nell'albergo come il regolamento prevede.
Dopo vari tentativi però riescono a far salire la scimmia nella stanza, ma la scimmia però rende le cose complicate, prima pretende di dormire nel letto di Ollio e poi vuole che si tenga la luce accesa. Poco dopo un cliente della stanza a fianco accende un fonografo e, presa dalla musica, comincia a ballare, costringendo Stanlio a seguirlo nella danza, Ollio, infastidito, comincia a gridare "Ethel, torna a letto!", l'albergatore dopo aver udito il nome Ethel crede sia riferito alla moglie, allora, presa la pistola, si precipita nella stanza dove si trovano i tre, e dopo aver minacciato la moglie, fa ritorno la vera Ethel, ma in quel momento di distrazione la scimmia toglie la pistola dalle mani dell'albergatore e spara all'impazzata nella stanza, creando una gran confusione e facendo scappare tutti.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il cortometraggio è conosciuto anche col titolo Lo scimpanzé, per la versione doppiata da Fiorenzo Fiorentini e Carlo Croccolo, mentre per un film di montaggio del 1964, di cui è il pezzo principale, gli è stato attribuito il titolo: Stanlio & Ollio eroi del circo.
    Di quest’ultima versione è reperibile locandina e film (che si trova in vecchie vhs).
  • Nella versione italiana Destructo viene chiamato "Ursus".

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Le avventure di Stanlio e Ollio, montaggio del 1950 includente anche Sotto zero, Un nuovo bell'imbroglio e Andiamo a lavorare.
    Stanlio e Ollio si trovano a suonare l'organetto e il contrabbasso nella vacanze di Natale, per guadagnare qualche spicciolo. Però non gliene va bene una e così i due, dopo aver litigato con un cieco, uno spazzaneve maleducato e una donna che portava a casa del latte, vedono i loro strumenti distrutti. Per fortuna in compenso Stanlio e Ollio scorgono un portafogli in mezzo alla neve e così invitano un poliziotto a mangiare con loro per fare bella figura. Però dopo un po' i due scopriranno che quel portafoglio apparteneva proprio al loro ospite! Di seguito, tornata l'estate, Stanlio e Ollio ne combinano un'altra delle loro e così inseguiti di nuovo dalla polizia si rifugiano in una grande villa in affitto presso Beverly Hills. Il proprietario, il Colonnello Buckshot, è appena partito per l'Africa ed ha lasciato il compito ai servitori di gestire la casa. Ma dato che questi si prendono qualche giorno di vacanza, i due rimangono soli nella magione. Risponde subito all'annuncio di affittanza una coppia inglese che esige di vedere tutto l'edificio. Ollio ha una brillante idea e si spaccerà per il colonnello, mentre Stanlio dovrà ricoprire il ruolo sia di cameriera che di maggiordomo. Verso la fine pare proprio che i due stessero per concludere l'affare, quando in casa giunge il Colonnello Buckshot che aveva dimenticato gli attrezzi per il safari africano. Si scatenerà il pandemonio. Dopo il pasticcio del circo, Stanlio e Ollio finiranno di nuovo in povertà e faranno l'elemosina aiutando una povera vecchina a non perdere la casa per i debiti. Ma questo è quello che credono i due, perché l'anziana signora stava facendo solo i provini per una recita.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema