Il cavaliere e la dama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il cavaliere e la dama
Commedia in tre atti
Autore Carlo Goldoni
Lingua originale Italiano
Genere Commedia
Ambientazione La scena si svolge a Napoli
Composto nel 1749
Personaggi
  • Donna Eleonora moglie di don Roberto, cavaliere esiliato
  • Don Rodrigo
  • Don Flaminio
  • Donna Claudia, moglie di don Flaminio
  • Don Alonso
  • Donna Virginia
  • Don Filiberto
  • Anselmo, mercante
  • Il Dottor Buonatesta, procuratore
  • Colombina, cameriera di donna Eleonora
  • Balestra, servitore di don Flaminio
  • Pasquino, servo di don Roberto
  • Toffolo, servitore d'Anselmo
  • Un messo della Curia
 

Il cavaliere e la dama è una commedia teatrale di Carlo Goldoni scritta e rappresentata nel 1749[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'esilio del marito accusato di omicidio, Donna Eleonora, virtuosa signora dell'aristocrazia napoletana, si trova a fare i conti con l'insistenza dei suoi spasimanti e i pettegolezzi dei maldicenti che scommettono sui suoi cedimenti. Aiutata dal vecchio mercante Anselmo, Donna Eleonora riuscirà a trovare l'amore nel goffo cavaliere Rodrigo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il cavaliere e la dama. URL consultato il 2 aprile 2015.