Il cavaliere e la dama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il cavaliere e la dama
Commedia in tre atti
Autore Carlo Goldoni
Lingua originale Italiano
Genere Commedia
Ambientazione La scena si svolge a Napoli
Composto nel 1749
Personaggi
  • Donna Eleonora moglie di don Roberto, cavaliere esiliato
  • Don Rodrigo
  • Don Flaminio
  • Donna Claudia, moglie di don Flaminio
  • Don Alonso
  • Donna Virginia
  • Don Filiberto
  • Anselmo, mercante
  • Il Dottor Buonatesta, procuratore
  • Colombina, cameriera di donna Eleonora
  • Balestra, servitore di don Flaminio
  • Pasquino, servo di don Roberto
  • Toffolo, servitore d'Anselmo
  • Un messo della Curia
 

Il cavaliere e la dama è una commedia teatrale di Carlo Goldoni scritta nel 1749.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è ambientata a Napoli (sebbene abbia molti tratti veneziani) e la protagonista è la mite e timida Donna Eleonora, vittima delle moine della società aristocratica locale. Infatti il marito Don Roberto è stato condannato all'esilio per aver ucciso a duello un suo nemico.
Quindi subito da lei si presentano dei pretendenti: il primo è Don Rodrigo, un uomo impacciato e goffo ma molto gentile e sinceramente innamorato, mentre il mercante Anselmo mira soprattutto al patrimonio della donna.
Dopo questi due arrivano Don Alonso e Filiberto, nobili crudeli che vogliono solo divertirsi e prendersi beffe di Donna Eleonora, ma ben presto a casa torna Don Roberto.