Il castello interiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il castello interiore
Autore Teresa d'Ávila
1ª ed. originale 1588
Genere Saggio
Sottogenere religione
Lingua originale spagnolo

Il castello interiore (In spagnolo El Castillo Interior) è un libro di santa Teresa d'Ávila, scritto nel 1577.

Contenuto[modifica | modifica sorgente]

L'opera non è uno scritto autobiografico, né un resoconto di grazie mistiche, ma vuole essere un insegnamento spirituale offerto anzitutto alle carmelitane, poi a chiunque, laico o religioso.

Teresa afferma che Dio dimora nel centro della nostra anima, ed è possibile raggiungerlo con una vita di orazione. Per questo, rifacendosi a una sua precedente visione, la santa utilizza l'allegoria dell'anima come un castello fatto di sette dimore.

Il castello interiore descrive quindi un viaggio spirituale, il cui scopo è l'unione d'amore con Dio[1].

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Teresa d'Avila, Il castello interiore, Edizioni Paoline, 2005, pp. 25-27

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giovanni Moioli, Itinerario di comunione. Il castello interiore di Teresa di Gesù (Santa Teresa di Gesù), OCD, 2010
  • Antonio Sicari, Nel «castello interiore» di Santa Teresa d'Avila, Jaca Book, 2006
  • Tomás Alvárez, Guida all'interno del Castello. Lettura spirituale delle mansioni di Teresa d'Avila, OCD, 2005

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo