Il castello bianco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il castello bianco
Titolo originale Beyaz Kale
Autore Orhan Pamuk
1ª ed. originale 1985
Genere romanzo
Lingua originale turco

Il castello bianco è un romanzo dello scrittore turco Orhan Pamuk, pubblicato nel 1985.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Gli eventi della storia hanno luogo nel XVII secolo. Il romanzo narra la storia di un giovane studioso italiano che, durante un viaggio via nave da Venezia a Napoli, viene catturato dai Turchi. Il prigioniero viene incarcerato a Istanbul, ma riesce ad entrare nelle grazie del Pascià. Successivamente, diviene lo schiavo di uno studioso noto come "Maestro", un uomo avente pressappoco la sua età e con cui condivide una straordinaria somiglianza fisica. Lo schiavo viene obbligato a istruire il maestro nelle varie scienze occidentali, dalla medicina all'astronomia. Ma il Maestro si domanda come mai lui e il suo schiavo sono le persone che sono e se, data la conoscenza dei segreti più intimi dell'altro, essi possano scambiarsi identità.

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura