Il barcaiuolo del Volga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il barcaiuolo del Volga
Titolo originale The Volga Boatman
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1926
Durata 120'
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia Cecil B. DeMille

Aiuto regia: Frank Urson

Soggetto dal romanzo di Konrad Bercovici
Sceneggiatura Lenore J. Coffee
Produttore Cecil B. DeMille
Casa di produzione DeMille Pictures Corporation
Fotografia J. Peverell Marley, Arthur C. Miller, Fred Westerberg
Montaggio Anne Bauchens
Scenografia Anton Grot, Mitchell Leisen, Max Parker
Costumi Adrian
Interpreti e personaggi

Il barcaiuolo del Volga (The Volga Boatman) è un film muto del 1926 diretto da Cecil B. DeMille. Girato sul Sacramento River in California, il film è tratto dal romanzo di Konrad Bercovici che racconta dell'amore che coinvolge una russa bianca, la principessa Vera, e Fiodor un battelliere, rivoluzionario bolscevico.

Prodotto dalla DeMille Pictures Corporation, il film venne distribuito nelle sale il 23 maggio 1926.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gli aristocratici russi vivono nel lusso e nello splendore, mentre i servi della gleba sognano il riscatto e la rivoluzione. Fiodor, battelliere sul Volga, diventa un capo dell'Armata Bolscevica: i suoi conquistano il palazzo dove vive la principessa Vera. La giovane è fidanzata con un nobile, il principe Orloff che l'ha lasciata per raggiungere l'Armata zarista. Fiodor è affascinato dalla principessa e la difende dai suoi compagni che vorrebbero ucciderla. I due fuggono insieme, cercando di evitare sia i rossi che i bianchi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto da DeMille e dalla sua DeMille Pictures Corporation e fu girato in California, sul Sacramento River nel periodo che va dal 9 novembre 1925 all'8 gennaio 1926 con un investimento stimato in 497.356 dollari.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Venne distribuito dalla Producers Distributing Corporation (PDC), presentato in prima il 4 aprile, uscendo in sala il 23 maggio 1926. Nel 1997, venne distribuito dalla Kino Video in VHS e nel 2007, dalla Passport Video, in DVD.

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

IMDb

  • USA 4 aprile 1926 (premiere)
  • USA 23 maggio 1926
  • Finlandia 18 aprile 1927
  • Portogallo 31 ottobre 1927
  • USA 12 giugno 2007 DVD

Alias

  • Il barcaiuolo del Volga - Italia
  • Der Wolgaschiffer - Germania
  • Les bateliers de la Volga - Francia
  • Los bateleros del Volga - Spagna
  • O Barqueiro do Volga - Portogallo
  • O lemvouhos tou Volga - Grecia
  • Wolgaschiffer - Austria

Critica[modifica | modifica wikitesto]

"(DeMille) nel film Il barcaiuolo del Volga non muove mai la m.p.d. e evita scrupolosamente la profondità di campo. La maggior parte della storia si svolge con campi medi, con i personaggi messi a fuoco su un unico piano, mentre lo sfondo ha solo una funzione pittorica. Tutto è molto piatto: i campi lunghi non hanno personaggi in primo piano o a distanza media e tutti gli oggetti sono messi a fuoco equidistanti dalla m.d.p. DeMille ha un senso pittorico molto forte. I personaggi sono rigidamente messi in posa all'interno dell'inquadratura. Persino i campi lunghi più spettacolari danno l'impressione che ogni comparsa sia stata esattamente sistemata e controllata dal regista. Niente è estraneo al livello pittorico o narrativo: Le azioni sono stilizzate e le emozioni sono selvaggiamente esagerate. La messa in scena è stilisticamente alta quanto gli elementi di cui è costituita la trama sono risibili.
John Dorr, La tradizione Griffith in Film Comment, Vol. 10 n.2, marzo-aprile 1974

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Julia Faye prese il posto di Jetta Goudal, in quanto quest'ultima venne licenziata dopo numerose diatribe col regista. Neanche Arthur C. Miller andò d'accordo con DeMille, per questo motivo lasciò la produzione; al suo posto venne chiamato John Peverell Marley.[1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trivia su Imdb
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema