Ikarus IK-2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ikarus IK-2
Descrizione
Tipo aereo da caccia
Equipaggio 1
Progettista Kosta Sivčev
Ljubomir Ilić
Costruttore Jugoslavia Ikarus A.D.
Data primo volo 22 aprile 1935
Utilizzatore principale Jugoslavia Jugoslovensko kraljevsko ratno vazduhoplovstvo i pomorska avijacija
Altri utilizzatori Jugoslavia Zrakoplovstvo NDH
Esemplari 12
Dimensioni e pesi
Lunghezza 7,88 m
Apertura alare 11,40 m
Altezza 3,84 m
Superficie alare 18,00
Peso a vuoto 1 502 kg
Peso carico 1 900 kg
Propulsione
Motore Hispano-Suiza 12Ycrs
Potenza 860 CV
Prestazioni
Velocità max 435 km/h
Autonomia 400 km
Tangenza 10 500 m
Armamento
Mitragliatrici 2 Darne mle 1933 da 7,7 mm (ciascuna con 250 colpi).
Cannoni 1 Hispano-Suiza HS.404 da 20 mm all'interno del motore

Dati tratti da "www.airwar.ru"[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

L'Ikarus IK-2 era un monoplano da caccia ad ala alta prodotto dall'azienda jugoslava Ikarus A.D. nella seconda metà degli anni trenta.

Progettato nel 1933 da Ljubomir Ilić e Kosta Sivčev, da cui la sigla IK, fu il primo aereo da caccia costruito in Jugoslavia.

Il primo prototipo venne realizzato nel 1935, il primo ordine, per 12 esemplari, fu emesso nel 1937. Le consegne iniziarono solo nel 1939 quando il velivolo era ormai superato.

Fu impiegato nel corso dell'operazione Marita (invasione della Jugoslavia da parte dell'Asse).

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Croazia Croazia
Jugoslavia Jugoslavia

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (RU) IK-2 in Уголок неба, http://www.airwar.ru. URL consultato il 21 febbraio 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Čedomir Janić, O. Petrović, Short History of Aviation in Serbia, Beograd, Aerokomunikacije, 2011, ISBN 978-86-913973-2-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]