Ignacio Allende

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ignacio Allende

Ignacio José de Jesús Pedro Regalado de Allende y Unzaga (San Miguel de Allende, 1769Chihuahua, 1811) è stato un militare messicano capitano dell'esercito realista in Messico e divenne simpatizzante del progetto indipendentista del paese.

Prese parte alla prime riunioni segrete della ribelione, organizzate dai "corregidores" di Querétaro, e combatté a lato di padre Miguel Hidalgo y Costilla nella prima fase della guerra indipendentista. Sostituì Hidalgo al comando dell'esercito rivoluzionario, ma venne tradito a Chihuahua, venne condannato e la sua testa venne esposta ad uno degli angoli della Alhóndiga de Granaditas.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allende nacque il 21 gennaio 1769 nel seno di una famiglia spagnola benestante di San Miguel el Grande (oggi San Miguel de Allende). Suo padre fu Domingo Narciso de Allende Y Ayerdy, un mercante, e su madre Maria Ana de Unzaga. Nel 1802 si unì all'esercito spagnolo e riuscì ad arrivare a servire agli ordini di Felix Maria Calleja. Lo stesso anno si sposò, ma poco tempo dopo la moglie venne a mancare. Nel 1806 cominciò a simpatizzare con gli indipendentisti. Nel 1808 era ritornato dal suo distaccamento in Texas al suo paese natale per comandare i Dragoni della regina. un reggimento d'élite.

Nel 1809 fu scoperto in una delle riunioni clandestine a favore dell'indipendenza, ma ebbe fortuna e non venne sanzionato. Continuò ad appoggiare il movimento e venne invitato a partecipare alla cospirazione organizzata da José Miguel Domínguez e da sua moglie Josefa Ortiz de Dominguez a Querétaro, dove conobbe il padre Miguel Hidalgo y Costilla e il capitano Juan Aldama.

Originalmente il movimento d'indipendenza doveva essere comandato da Allende e Aldama, ma per uno sfortunato caso i piani cambiarono improvvisamente e Hidalgo prese il comando a seguito del famoso Grido di Dolores. Gli antichi cospiratori si unirono a Hidalgo e marciarono verso San Miguel dove Allende ottenne l'appoggio del suo antico reggimento. A Celaya Hidalgo fu nominato ufficialmente capitano generale dell'esercito rivoluzionario e Allende divenne Tenente generale. Cinque giorni più tardi il viceré offrì 10.000 pesos messicani a chi avesse preso vivi o morti i leader del movimento.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 53225010

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie