Ighli Vannucchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ighli Vannucchi
Ighli Vannucchi 1.jpg
Vannucchi nel 2012 alla Virtus Entella
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
1985-1991
1991-1993
1993-1996
Flag of None.svg Maliseti
600px Azzurro e Nero (Strisce).png Margine Coperta
Lucchese Lucchese
Squadre di club1
1996-1998 Lucchese Lucchese 49 (3)
1998-2001 Salernitana Salernitana 74 (13)
2001-2002 Venezia Venezia 33 (1)
2002-2003 Empoli Empoli 29 (3)
2003-2004 Palermo Palermo 8 (0)
2004-2010 Empoli Empoli 234 (32)[1]
2010 600px Rosso e Nero.png Guamo 1 (0)
2010-2012 Spezia Spezia 39 (7)
2012-2013 Virtus Entella Virtus Entella 31 (3)[2]
2013-2014 Viareggio Viareggio 25 (5)
Nazionale
1998-2000 Italia Italia U-21 16 (2)
Palmarès
 Europei Under 21
Oro Slovacchia 2000
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 marzo 2014

Ighli Vannucchi (Prato, 5 agosto 1977) è un calciatore italiano, centrocampista svincolato.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Gioca come trequartista.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi[modifica | modifica sorgente]

La sua carriera calcistica inizia a 8 anni nelle giovanili della squadra pratese dell'A.C. Maliseti, dove milita fino a 14 anni, quando si trasferisce nel Margine Coperta. Dopo due stagioni, nel 1993, si trasferisce nella Lucchese, dove esordisce all'età di diciannove anni nella stagione calcistica 1995-1996. Alla società rossonera si impone nella stagione successiva timbrando 35 presenze e realizzando 2 marcature; la squadra si salva dalla retrocessione in Serie C1.

I tre anni alla Salernitana[modifica | modifica sorgente]

Durante il calciomercato dell'estate 1998 Aniello Aliberti, allora presidente della Salernitana, si aggiudica le prestazioni sportive di Vannucchi e di Marco Rossi, acquisendoli entrambi a titolo definitivo. Vannucchi può così fare esperienza in Serie A. La Salernitana (sotto la guida di Delio Rossi prima e di Francesco Oddo poi), dopo un girone di ritorno in crescendo, non riesce a rimanere in massima serie e la squadra retrocede in Serie B. Vannucchi, che fa il suo esordio ufficiale in Serie A il 12 settembre, in 31 partite di campionato realizza tre gol contro Bari (risultato finale 2-2), Lazio (sconfitta per 6-1 a Roma) e Vicenza (vittoria 2-1 in casa).

Nella stagione 1999-2000 Vannucchi partecipa al torneo di Serie B: l'annata è positiva per lui e realizza 8 marcature. Inizia la stagione 2000-2001 con la Salernitana per poi trasferirsi al Venezia di Novellino nella finestra di mercato di gennaio.

La parentesi a Venezia[modifica | modifica sorgente]

Il Venezia dell'allora presidente Maurizio Zamparini raggiunge al termine della stagione 2000-2001 la promozione in A. Nella stagione 2001-2002 Vannucchi totalizza solo 19 presenze con il team veneziano, molte delle quali da subentrato. Il campionato si chiude con la retrocessione dei lagunari. La stagione successiva il Venezia decise di non svalutare l'investimento fatto un anno e mezzo prima e manda il trequartista all'Empoli, ma soltanto in prestito.

Le otto stagioni con l'Empoli e il periodo al Palermo[modifica | modifica sorgente]

Per la stagione 2002-2003 l'Empoli riesce a conquistare la salvezza. Il gruppo è guidato da mister Baldini: quando questi intraprende la carriera a Palermo, Vannucchi lo segue. Fra i siciliani il centrocampista toscano non trova molto spazio (8 presenze e nessuna rete), così nel gennaio 2004 torna nelle file empolesi. La stagione si conclude con la retrocessione della squadra e con il ritorno di Vannucchi a Palermo, dove ad attenderlo c'è Francesco Guidolin. Ma il nuovo periodo con i rosanero dura poco: il 31 agosto 2004 Vannucchi ritorna ad Empoli (stavolta in compartecipazione tra le due società[senza fonte]), e con i toscani raggiunge la Serie A a seguito di un solo anno in serie cadetta con 36 presenze e 9 gol. Viene quindi riscattato completamente dal club toscano.

Dopo l'inizio della stagione 2005-2006, il 19 gennaio 2006 Mario Somma viene esonerato e sostituito da Luigi Cagni, che guiderà l'Empoli a due salvezze consecutive. Nel 2007-2008 invece la squadra, diciottesima, retrocede. Nell'annata della retrocessione Vannucchi realizza il suo record di marcature in Serie A, 5.

Per il 2008-2009 ritrova mister Baldini, con il quale ha dei contrasti,[3] e segna 4 gol in 34 partite disputate nel campionato di Serie B perdendo la semifinale play-off contro il Brescia.

La stagione seguente rimane all'Empoli e, con 38 presenze e 3 gol, porta l'Empoli di Salvatore Campilongo a un decimo posto finale in campionato. A fine stagione non viene confermato e così lascia l'Empoli da svincolato[4] dopo 280 presenze e 36 gol in totale.

Guamo, Spezia e Entella[modifica | modifica sorgente]

Rimasto svincolato, passa poi passare al Guamo, una squadra lucchese di terza serie amatoriale. Giusto il tempo di una partita che il 16 ottobre del 2010 torna a giocare tra i professionisti firmando per lo Spezia,[5] club che milita nel girone A di Lega Pro Prima Divisione. Il 24 ottobre, all'esordio in maglia bianconera, segna su calcio di rigore il gol vittoria (1-0) nella partita contro il Verona.[6] Il 31 ottobre segna la sua prima doppietta con lo Spezia, in Spezia-Ravenna (4-1). Il 23 gennaio 2011, in Gubbio-Spezia (2-1), è costretto ad abbandonare il terreno di gioco in seguito ad uno scontro che gli ha causato una lesione al crociato anteriore del ginocchio sinistro.[7] La sua stagione si chiude di fatto qui, con 12 presenze e 4 gol in tutto. Il 27 giugno 2011 rinnova il contratto fino al 2012.[8] Nel secondo anno in bianconero vince campionato, Coppa Italia di Serie C e Supercoppa Italiana di Serie C, un traguardo mai raggiunto da nessun'altra squadra italiana. A fine stagione rimane svincolato.

Intanto il 21 febbraio era stato deferito dalla Procura Federale insieme ad alcuni dirigenti dell'Empoli poiché vittima di un'irregolarità in un trasferimento.[9]

Il 17 luglio seguente firma un contratto annuale da 100 mila euro[10] con l'Entella, club ligure che milita in Lega Pro Prima Divisione[11] [collegamento interrotto] al quale era già stato vicino nel 2010.[12] Debutta con la maglia biancoceleste il 5 agosto giocando da titolare la partita del primo turno di Coppa Italia vinta dai chiavaresi per 2-0 fuori casa contro la Reggiana; è proprio un gol di Vannucchi al 14' ad aprire le marcature: parte da destra, si accentra, entra in area e di destro batte il portiere avversario.[13] [collegamento interrotto] Fa il suo esordio nel campionato di Prima Divisione il 1º settembre nella vittoria esterna per 3-2 contro la Tritium. Segna il suo primo gol in campionato nella vittoria interna con il Pavia (2-0) del 10 febbraio 2013;[14] [collegamento interrotto] nella stessa partita nei minuti di recupero, già diffidato, rimedia due ammonizioni in un minuto e viene espulso.[15] Il 28 aprile, in Entella-Como 5-0, da capitano segna la sua prima doppietta con i biancocelesti: il primo gol è su punizione e il secondo è su azione.[16] Raggiunti i play-off, l'Entella viene eliminata in semifinale dal Lecce con Vannucchi che, alla sua partita numero 500 in campionato,[3] segna un gol su punizione nella partita di ritorno persa in trasferta per 2-1. Conclude dunque la stagione in biancoceleste con 35 presenze e 5 gol segnati; non segnava così tanti gol in stagione dal 2007-2008, ultimo anno di Serie A dell'Empoli. Dopo la scadenza del contratto rimane svincolato.

Esperia Viareggio[modifica | modifica sorgente]

Il 30 agosto 2013 firma un contratto biennale con l'Esperia Viareggio,[17] militante nel girone B della Lega Pro Prima Divisione. Il 22 dicembre 2013 il Viareggio vince con un suo gol a Pisa dopo diciannove anni dall'ultima volta.[18] Il 7 marzo 2014 nell'anticipo del Viareggio contro il Lecce, segna una doppietta che permette alla squadra toscana di vincere a dispetto dei pronostici.[19] Divenuto il capitano della squadra, sempre nel marzo 2014 decide di lasciare il sodalizio rescindendo il contratto in scadenza nel 2015 e dichiarando che «Domenica [16 marzo] è stato presentato un programma da ora fino alla fine da parte dell'allenatore e chi non sarebbe stato d'accordo avrebbe potuto decidere di andarsene. Ed è quello che ho fatto.»[20]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 27 marzo 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996 Italia Lucchese B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
1996-1997 B 14 1 CI 0 0 - - - - - - 14 1
1997-1998 B 35 2 CI 2 1 - - - - - - 37 3
Totale Lucchese 49 3 2 1 - - - - 51 3
1998-1999 Italia Salernitana A 31 3 CI 1 0 - - - - - - 32 3
1999-2000 B 28 7 CI 5 3 - - - - - - 33 10
2000-gen. 2001 B 15 3 CI 4 0 - - - - - - 19 3
Totale Salernitana 74 13 10 3 - - - - 84 16
gen.-giu. 2001 Italia Venezia B 14 1 CI - - - - - - - - 14 1
2001-2002 A 19 0 CI 3 0 - - - - - - 22 0
Totale Venezia 33 1 3 0 - - - - 36 1
2002-2003 Italia Empoli A 29 3 CI 6 1 - - - - - - 35 4
2003-gen. 2004 Italia Palermo B 8 0 CI 4 2 - - - - - - 12 2
gen.-giu. 2004 Italia Empoli A 20 3 CI - - - - - - - - 20 3
2004-2005 B 36 9 CI 0 0 - - - - - - 36 9
2005-2006 A 35 4 CI 3 0 - - - - - - 38 4
2006-2007 A 38 4 CI 0 0 - - - - - - 38 4
2007-2008 A 34 5 CI 2 0 CU 1 0 - - - 37 5
2008-2009 B 33+1[21] 4+0 CI 4 0 - - - - - - 38 4
2009-2010 B 38 3 CI 1 0 - - - - - - 39 3
Totale Empoli 263+1 35 16 1 - - - - 280 36
set.-ott. 2010 Italia Guamo 3C 1 0 - - - - - - - - - 1 0
ott. 2010-2011 Italia Spezia 1D 12 4 CI+CI-LP - - - - - - - - 12 4
2011-2012 1D 27 3 CI+CI-LP 0+5 1 - - - SL-PD 1 0 33 4
Totale Spezia 39 7 5 1 - - 1 0 45 8
2012-2013 Italia Virtus Entella 1D 31+2[21] 3+1[21] CI+CI-LP 2+0 1 - - - - - - 35 5
2013-2014 Italia Viareggio 1D 26 5 CI+CI-LP 0+1 0 - - - - - - 27 5
Totale carriera 524+3 67+1 43 9 1 0 1 0 572 77

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

2000

Club[modifica | modifica sorgente]

Spezia: 2011-2012
Spezia: 2011-2012
Spezia: 2011-2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 235 (32) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 33 (4) se si comprendono i play-off.
  3. ^ a b Entella, Vannucchi: "In Lega Pro grandi soddisfazioni, stagione a Chiavari splendida. Ma fuori dal campo niente calcio" tuttolegapro.com, 4 giugno 2013
  4. ^ Svincolati: al via le trattative sportmediaset.mediaset.it
  5. ^ Mercato: Ighli Vannucchi firma per lo Spezia Acspezia.com
  6. ^ Spezia-Verona 1-0 Acspezia.com
  7. ^ Vannucchi: lesione al crociato anteriore del ginocchio sinistro Acspezia.com
  8. ^ Ighli Vannuchi: in bianco fino sino al 2012 Acspezia.com
  9. ^ Empoli, club deferito dalla Procura Federale Seriebnews.com
  10. ^ Giuseppe Calvi, Lo strano Lecce-Entella in La Gazzetta dello Sport, 13 ottobre 2012, p. 23.
  11. ^ Colpo Entella: ha firmato Ighli Vannucchi!!, Entella.it, 17 luglio 2012 [collegamento interrotto].
  12. ^ INTERVISTA DEL D.S. SUPERBI A TLP : SIAMO SODDISFATTI DEL NOSTRO MERCATO, entella.it, 2 settembre 2012.
  13. ^ REGGIANA - ENTELLA 0 - 2 14° VANNUCCHI 86° MARCHI RISULTATO FINALE, Entella.it, 5 agosto 2012. [collegamento interrotto]
  14. ^ Virtus Entella, Prina: "Vannucchi decisivo: ha fatto un gol e mezzo..." Tuttomercatoweb.com [collegamento interrotto]
  15. ^ Italo Vallebella, Vannucchi, primo gol e poi l'espulsione in La Gazzetta dello Sport, 11 febbraio 2013, p. 24.
  16. ^ Goleada Entella con il Como: 5-0 Ilsecoloxix.it
  17. ^ Vannucchi si presenta: "Conquistato con parole semplici". Dinelli:: “È un sogno che si avvera”, Versiliatoday.it, 30 agosto 2013. URL consultato il 31 agosto 2013.
  18. ^ versiliatoday.it, 22 dicembre 2013, http://www.versiliatoday.it/2013/12/22/goduria-viareggio-arena-sbancata-dopo-diciannove-anni-decide-vannucchi/. URL consultato il 22 dicembre 2013. =
  19. ^ Doppio Vannucchi, il Viareggio regola il Lecce, versiliatoday.it, 7 marzo 2014. URL consultato il 7 marzo 2014.
  20. ^ Capitan Vannucchi lascia il Viareggio iltirreno.gelocal.it
  21. ^ a b c Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]