Identità cristiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Identità cristiana è una dottrina religiosa e ideologica, esclusiva della cultura occidentale, e si riferisce ad una vasta gamma di credi variamente collegati e a chiese con alla loro base una teologia legata al potere bianco[1][2]. L'identità cristiana può promuovere un'interpretazione razzista del cristianesimo.

L'identità cristiana afferma di affondare le sue origini alla nascita del Cristianesimo e promuove un'interpretazione letterale dei testi sacri.

Secondo Chester L. Quarles, professore di giustizia penale presso l'Università del Mississippi, alcuni dei seguaci dei movimenti di identità cristiana credono che i popoli non caucasici non abbiano anima, e possano quindi mai guadagnare il favore di Dio o di essere salvati;[3] [4] i credenti nella teologia affermano che Gesù Cristo abbia pagato solo per i peccati della Casa di Israele e della Casa di Giuda.

Nel Medioevo, in opposizione alla odierna identità nazionale, prima di essere francesi o spagnoli si era prima di tutto cristiani. È comunque grazie a questa forte identità che nasceranno idee e movimenti quali l'Eurocentrismo e l'Illuminismo.[senza fonte]

Identità cristiana ed estremismo[modifica | modifica sorgente]

Come accaduto per l'Islam e l'Induismo, anche una forte identità cristiana può essere il principio di un'idea estremista e terroristica.

Si parla per la prima volta dei due collegamenti nel 1984, quando l'organizzazione The Order operante nel settore del nazionalismo bianco, si rende protagonista di atroci omicidi ai danni di non cristiani.

Lo storico gruppo razzista Ku Klux Klan, tra gli ideatori del potere bianco e della destra ultraconservatrice, formato da membri cattolici e protestanti è stato il primo movimento a promuovere l'identità cristiana tramite la discriminazione dei neri.

Nei soli Stati Uniti d'America si pensa che ci siano dalle 2.000 alle 5.000 persone coinvolte in associazioni estremiste cristiane.[5]

Origini[modifica | modifica sorgente]

Identità cristiana come movimento emerse come una propaggine del British Israelism, una setta che ideologizzava l'origine degli europei occidentali da discendenti delle Dieci tribù perdute d'Israele, negli anni 1920 e 1930. Tuttavia, l'idea che "razze inferiori" siano menzionate nella Bibbia in contrasto con gli "ariani", è stato postulato nel 1905 nel libro Die Theozoologie oder die Kunde von den Sodoms-Äfflingen und dem Götter-Elektron[6] di Jorg Lanz von Liebenfels, un monaco cistercense, scrittore, e teorico del populista Movimento völkisch, un'interpretazione tedesca di movimenti populisti dell'epoca, con un accento romantico sul folclore, dove il termine völkisch, che significa "etnico" ha connotazioni, in tedesco, di "folclorico" e "folcloristico". Viene visto da molti storici come un grande influente sulla componente mistico-religiosa tedesca del futuro III Reich. Christian Identity o CI è quindi il nome con cui si fa riferimento a un vasto e variegato universo di chiese e movimenti ideologici le cui basi dottrinali furono elaborate da una rete di religiosi e predicatori dopo la Seconda guerra mondiale che condividono una teologia basata principalmente sul fondamentale assunto della supremazia bianca[7][8][9].

Secondo Chester L. Quarles, professore di Criminal justice all'Università del Mississippi, alcuni seguaci di movimenti riferibili a Christian Identity danno per scontata la credenza secondo la quale gli esseri umani non caucasici sarebbero privi dell'anima, e, pertanto, non in grado di beneficiare del favore di Dio né di godere dell'aspirazione alla Salvezza[10][11]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Diane Eck, A New Religious America: How a "Christian Country" has become the world’s most religiously diverse nation, New York:: HarperCollins Publishers, 2001, p. 347.
  2. ^ Christopher Buck, Religious Myths and Visions of America: How Minority Faiths Redefined America's World Role, Praeger, 2009. pp. 107, 108, 213. ISBN 978-0313359590.
  3. ^ Chester L. Quarles, Christian Identity: The Aryan American Bloodline Religion, McFarland & Company, 2004 p. 68. ISBN 978-0-7864-1892-3.
  4. ^ Carol Mason, Killing for Life: The Apocalyptic Narrative of Pro-Life Politics. Cornell University Press, 2002. p. 30. ISBN 978-0801488191.
  5. ^ Michael Barkun, preface in Religion and the Racist Right: The Origins of the Christian Identity Movement, University of North Carolina Press, 1996, x, ISBN 0-8078-4638-4.
  6. ^ Jörg Lanz von Liebenfels, Teozoologia - La scienza delle nature scimmiesche sodomite e l'elettrone divino, Thule Italia, 2008, ISBN 8890278110.
  7. ^ Diane Eck, A New Religious America: How a "Christian Country" has become the world’s most religiously diverse nation, New York:, HarperCollins Publishers, 2001, p. 347.
  8. ^ Christopher Buck, Religious Myths and Visions of America: How Minority Faiths Redefined America's World Role, Praeger, 2009, pp. 107, 108, 213, ISBN 978-0313359590.
  9. ^ Michael Barkun, preface in Religion and the Racist Right: The Origins of the Christian Identity Movement, University of North Carolina Press, 1996, p. 4, ISBN 0-8078-4638-4.
  10. ^ Chester L. Quarles, Christian Identity: The Aryan American Bloodline Religion, McFarland & Company, 2004, p. 68, ISBN 978-0-7864-1892-3.
  11. ^ Carol Mason, Killing for Life: The Apocalyptic Narrative of Pro-Life Politics, Cornell University Press, 2002, p. 30, ISBN 978-0801488191.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Michael Barkun (1994) Religion and the racist right: the origins of the Christian Identity Movement. Chapel Hill: University of North Carolina Press.
  • David Hill (1981) The Gospel of Matthew. Grand Rapids: Eerdmans
  • W.L. Ingram (1995) God and Race: British-Israelism and Christian Identity, P. 119 - 126 in T. Miller, Ed., America's Alternative Religions, SUNY Press, Albany NY.
  • Jeffrey Kaplan (1997) Radical Religion in America, Syracuse, N.Y.: Syracuse University Press. p. 47-48
  • P. Lakeland (1997) Postmodernity: Christian identity in a fragmented age. Guides to theological inquiry. Minneapolis: Fortress Press.
  • C.L. Quarles (2004) Christian Identity: the Aryan American bloodline religion. Jefferson, N.C.: McFarland.
  • Charles H. Roberts (2003) Race over Grace: The Racialist Religion of the Christian Identity Movement, Omaha, Nebraska: iUniverse Press. ISBN 0-595-28197-4

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]