Macabro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Iconografia della morte)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Macabro (disambigua).

L'iconografia della Morte, o Macabro, compare spesso in raffigurazioni a partire dal medioevo, il più delle volte nella forma di uno scheletro animato. Soggetti macabri ebbero diffusione anche in età controriformistica o barocca, come nell'esempio del putridero di Filippo II di Spagna.

Temi iconografici[modifica | modifica sorgente]

  • Danza macabra: Scheletri danzano con esseri viventi, che raffigurano le varie categorie della società medievale
  • Trionfo della Morte: la Morte, come signora del mondo in forma di scheletro, uccide o fa uccidere diverse categorie di persone
  • Incontro dei tre morti e dei tre vivi: tre giovani spensierati incontrano tre morti che si rivolgono loro ammonendoli sull'ineluttabilità della morte.
  • Memento mori

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Alberto Tenenti, Il senso della morte e l'amore della vita nel rinascimento, Torino, Einaudi 1989
  • Giuseppe Leone, Le chiome di Thanatos, Napoli, Liguori 2011
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura