Ibn al-Shatir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Ibn al-Shatir (Damasco, 13051375) è stato un filosofo arabo, di epoca medievale.

Abū l-Hasan ʿAlāʾ al-Dīn b. ʿAlī b. Ibrāhīm b. Muhammad b. al-Mutʿim al-Ansārī (in arabo: ﺍبو الحسن علاء الدين بن علي بن إبراهيم بن محمد بن المطعم الأنصاري), è stato l'autore del Kitāb nihayat al-suʾāl fī tashīh al-usūl, o L'Intellezione delle Orbite, un trattato filosofico-scientifico che sembra precedere le intuizioni di Galileo e Niccolò Copernico.

Anche se nella sua opera si dice che al centro dell'universo vi è la Terra, essa potrebbe essere stata successivamente rielaborata in forma eliocentrica da Niccolò Copernico. Nel mondo musulmano, la teoria di Ibn al-Shatir, quando fu esposta, fu praticamente ignorata.

Sappiamo che qualche copia del libro giunse però fino in Italia, sempre in epoca medievale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 15569629