Ian Greenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ian Greenberg (Montréal, 15 giugno 1942) è un dirigente d'azienda canadese. È il cofondatore di Astral Media Inc., di cui è anche presidente e amministratore delegato dal 1996.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ian Greenberg si è laureato al programma di Gestione Avanzata dell'Harvard Business School.[2]

Insieme con i suoi tre fratelli, Harold Greenberg, Harvey Greenberg, e Sidney Greenberg, ha fondato Astral Media nel 1961. Sotto la sua guida, l'azienda, che ha iniziato come azienda di specialità fotografica, si è evoluta nel 1990 in una società di media.

Astral ora ha più di 2.800 dipendenti in otto province canadesi. Sotto la guida di Greenberg, Astral è cresciuta fino ad operare 84 stazioni radio e 24 canali televisivi a pagamento e di specialità. La compagnia opera inoltre in 100 siti web.[3]

Il 16 marzo 2012, è stato annunciato che Astral ha accettato un'offerta da Bell Media, una filiale di BCE Inc., per l'acquisto della compagnia per $3.38 miliardi.[4]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Ian Greenberg è un membro del Consiglio canadese degli Amministratori Delegati e governatore del Jewish General Hospital di Montreal. È anche membro del consiglio di amministrazione di Cineplex Inc.[5]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993: Eleanor Roosevelt Humanities Award, co-premiato con suo fratello[5]
  • 2007: Ted Rogers and Velma Rogers Graham Award[5]
  • 2008: Introdotto nella Canadian Association of Broadcasters' Hall of Fame[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) People: Astral Media Inc (ACMa.TO), Reuters.com. URL consultato il 6 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Grant Robertson, Astral: The Canadian media player to watch, The Globe and Mail, 29 dicembre 2009. URL consultato il 6 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) Media is the new creative, Astral Media. URL consultato il 6 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Jason Madger, Sale of Astral to Bell Canada Enterprises bad for consumers: Telus, Montréal Gazzette, 15 agosto 2012. URL consultato il 6 ottobre 2012.
  5. ^ a b c d (EN) Leadership Team - Ian Greenberg, Astral Media. URL consultato il 6 ottobre 2012.