I tre porcellini e Cappuccetto Rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I tre porcellini e Cappuccetto Rosso
Titolo originale The Big Bad Wolf
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1934
Durata 9 min
Colore Technicolor
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Burt Gillett
Soggetto favola popolare Cappuccetto Rosso
Sceneggiatura Ted Sears
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Productions
Distribuzione (Italia) United Artists
Animatori Les Clark e Gerry Geronomi
Doppiatori originali

I tre porcellini e Cappuccetto Rosso, noto anche come Il Lupo Cattivo (The Big Bad Wolf), è un cartone animato del 1934 appartenente alla serie Sinfonie allegre di Walt Disney. È il primo dei tre sequel del più famoso cortometraggio I tre porcellini (1933).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cappuccetto Rosso si sta recando dalla nonna malata e sulla strada incontra i Tre Porcellini che stanno costruendo una nuova casa. Timmy e Tommy, i due porcellini suonatori, si offrono di accompagnarla per una scorciatoia, ma Jimmy, il più furbo e serio che sta lavorando all'ampliamento della casa, li mette in guardia, poiché è in quella strada che vive il lupo. I due lo ignorano e portano la bambina per la strada più corta. Qui incontrano il lupo, che, travestitosi da fatina, tenta di ingannarli ma il suo travestimento viene scoperto. I porcellini scappano a casa e Cappuccetto Rosso corre verso la casa della nonna. Il Lupo però è arrivato prima e si è infilato nel letto della nonna, che si è nascosta in un armadio. Cappuccetto Rosso entra e avvicinandosi al letto della nonna, scorge qualcosa di strano e quando gli fa notare che ha una bocca molto grande, il lupo esce dal suoi travestimento e la assale. Timmy e Tommy corrono a chiamare loro fratello Jimmy, mentre Cappuccetto si rifugia nell'armadio dove c'è già la nonna.

Il terzo porcellino arriva appena in tempo e infila nei calzoni del lupo, impegnato a sfondare la porta del mobile, dei semi di pop corn e poi ci butta dentro dei carboni ardenti. I pop corn esplodono così il lupo sfonda il tetto della casa in preda al dolore e fugge via lasciando dietro di sé una lunga scia bianca.

Messisi finalmente tutti in salvo, i tre porcellini, Cappuccetto Rosso e la nonna cantano e danzano tutti insieme.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Realizzato sulla scia dell'enorme successo del suo predecessore, il cartone venne distribuito poco più di un anno dopo: l'originale era infatti rimasto nelle sale per molti mesi, quindi era uscito da poco dalla sua programmazione.

In questo vengono ripresi molti degli elementi tipici della prima storia: l'infrangimento di una regola da parte dei due fratellini porcellini, il travestimento (disastroso) del lupo e la sua rocambolesca cacciata dalla casa, ma anche (e soprattutto) lo stile del disegno e l'atmosfera fiabesca che aleggia sulla storia.

Il successo di questo secondo episodio fu notevole, ma non eguagliò il primo. In tempi recenti è stato definito da vari animatori "piacevole e divertente, ma non grandioso".[senza fonte]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]