I sette nani alla riscossa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I sette nani alla riscossa
Paese di produzione Italia
Anno 1951
Durata 85 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Paolo W. Tamburella
Soggetto Wanda Petrini
Sceneggiatura Piero Accolti, Paolo W. Tamburella
Produttore Paolo W. Tamburella per PWT Produzioni Film
Distribuzione (Italia) PW Tamburella
Fotografia Aldo Giordani
Montaggio Giuseppe Vari
Musiche Alessandro Cicognini
Scenografia Arrigo Equini
Interpreti e personaggi

I sette nani alla riscossa è un film del 1951 diretto da Paolo W. Tamburella.

Il film prodotto, sceneggiato, diretto e distribuito da Paolo W. Tamburella, è anche l'ultima pellicola del regista e produttore, per la sua precoce scomparsa all'età di 41 anni, prima della distribuzione del film nelle sale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel loro castello Biancaneve e lo sposo principe Biondello vivono gli anni della loro felicità sino alla notizia del Principe Nero che con la sua armata sta invadendo il Regno dei due.

Si tratta di una voce messa in giro per obbligare il principe Biondello a partire per il fronte e lasciare sola e indifesa Biancaneve, che qualche tempo dopo apprende, da un messaggero, che lo sposo è stato fatto prigioniero, dopodiché anche Biancaneve viene catturata dagli uomini del Principe Nero.

Ma i sette nani apprendono in sogno della cattiva sorte della diletta Biancaneve, e si mettono in cammino per soccorrere la fanciulla, nel frattempo sottoposta alle prepotenze del Principe che vuole obbligarla al matrimonio.

I nani riescono a liberare Biondello, e tutti insieme accorrono alla prigione di Biancaneve, sconfiggono il Principe Nero, che sarà, suo malgrado, obbligato a divenire il servo dei sette nani.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Incasso accertato sino alla data del 31 marzo 1959 £ 67.652.359

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario Bolaffi dei registi Torino 1979
  • Catalogo Bolaffi del cinema italiano 1945/1955
  • Dizionario dei film, di Pino Farinotti SugarCo Milano 1999

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema