I poliziotti di riserva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I poliziotti di riserva
Gli altri due.jpg
Mark Wahlberg e Will Ferrell in una scena del film
Titolo originale The Other Guys
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2010
Durata 107 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere azione, commedia
Regia Adam McKay
Soggetto Adam McKay, Chris Henchy
Produttore Patrick Crowley, Jimmy Miller
Produttore esecutivo Will Ferrell, Chris Henchy, David B. Householter, Adam McKay, Kevin J. Messick
Casa di produzione Columbia Pictures
Distribuzione (Italia) Sony Pictures
Montaggio Brent White
Effetti speciali Craig Barnett
Musiche Jon Brion
Scenografia Clayton Hartley
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

I poliziotti di riserva (The Other Guys) è un film del 2010 diretto da Adam McKay. Nel cast, oltre ai protagonisti Will Ferrell e Mark Wahlberg, sono presenti anche Eva Mendes, Samuel L. Jackson, Dwayne "The Rock" Johnson e Michael Keaton.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il detective e revisore dei conti Allen Gamble, del dipartimento di polizia di New York, ama il lavoro burocratico e preferisce stare dietro una scrivania piuttosto che affrontare il lavoro di strada. Tuttavia un giorno viene affiancato al detective Terry Hoitz, un ragazzo dai modi un po' ruvidi che di recente è stato protagonista di un'imbarazzante sparatoria. Costretti a collaborare insieme, i due svolgono il loro lavoro idealizzando i poliziotti considerati i migliori della città, Highsmith e Danson, ma quando per loro si presenta l'opportunità di essere sotto i riflettori, le cose non vanno come previsto.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nella fase di pre-produzione il film era intitolato The B-Team ed era basato sulla serie televisiva americana degli anni ottanta A-Team. Ideato da Adam McKay e Chris Henchy, il progetto era gestito dalla Gary Sanchez Productions e dalla Mosaic. La Sony Pictures il 27 febbraio 2009 ne acquistò i diritti comunicando anche l'intenzione di voler registrare il titolo.[1] Tuttavia nel corso del 2009 i produttori della serie e la Sony apportarono consistenti modifiche al progetto, cambiando sia il titolo che la trama negli attuali. Nel frattempo erano stati scelti i principali componenti del cast. Delineato il progetto definitivo, le riprese del film sono ufficialmente iniziate il 23 settembre 2009 e si sono svolte interamente nella città di New York.[2][3]

Il budget stimato utilizzato per la produzione del film è di circa 90 milioni di dollari.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti dal 6 agosto 2010. Tra i mesi di settembre e novembre 2010 è stato distribuito anche nel resto del mondo, in Italia l'uscita era prevista per il 26 novembre 2010 ma la Sony ha cancellato quella data non annunciandone un'altra.[5].

In Italia è uscito direttamente per il mercato home video il 23 marzo 2011.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti la pellicola ha incassato 35.543.162 dollari nel week-end d'apertura, risultando così il film più visto del momento. In totale ha incassato oltre 160 milioni di dollari.[6]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il The Hollywood Reporter ha definito il film un ottimo miscuglio di azione e commedia e che si tratta del miglior lavoro realizzato finora da Adam McKay.[7] Anche il Chicago Sun-Times ha apprezzato il lavoro del regista, facilitato dalle buone interpretazioni del cast.[8] USA Today ha paragonato il film a uno sketch del Saturday Night Live, spiegando che sarebbe stato molto più divertente se fosse durato 15 o massimo 45 minuti.[9] Il Washington Post ha scritto che la pellicola usa del materiale che in genere non è particolarmente divertente, ma nella maggior parte dei casi il film riesce ugualmente a far ridere.[10] Altre testate, come il New York Times, hanno invece messo in luce come la trama non sia uno dei punti di forza del film.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sony Pictures Activates The B Team, 26-2-2009. URL consultato il 17-7-2010.
  2. ^ (EN) The Other Guys Starts Principal Photography, 23-9-2009. URL consultato il 17-7-2010.
  3. ^ Luoghi delle riprese per The Other Guys. URL consultato il 17-7-2010.
  4. ^ Box office / incassi per The Other Guys. URL consultato il 20-8-2010.
  5. ^ (EN) The Other Guys - Worldwide Release Dates. URL consultato il 17-7-2010.
  6. ^ The Other Guys. URL consultato il 4-11-2010.
  7. ^ The Other Guys -- Film Review. URL consultato il 20-8-2010.
  8. ^ A good cop out in 'The Other Guys'. URL consultato il 20-8-2010.
  9. ^ 'The Other Guys' goes off half-cocked, then loses its way. URL consultato il 20-8-2010.
  10. ^ The Other Guys. URL consultato il 20-8-2010.
  11. ^ The Other Guys (2010). URL consultato il 20-8-2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema