I pantaloni sbagliati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I pantaloni sbagliati
WallaceeGromit-pantalonisbagliati.png
Una scena del film
Titolo originale The Wrong Trousers
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 1993
Durata 30 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Nick Park
Sceneggiatura Nick Park, Bob Baker, Brian Sibley
Casa di produzione Aardman Animations, BBC Bristol
Distribuzione (Italia) I.M.C.
Fotografia Tristan Oliver
Montaggio Helen Garrard
Musiche Julian Nott
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Premi

I pantaloni sbagliati (The Wrong Trousers) è un cortometraggio di animazione in claymation del 1993 diretto da Nick Park e prodotto dalla Aardman Animations, vincitore del Premio Oscar per il miglior cortometraggio d'animazione.

È il secondo film dedicato ai personaggi di Wallace e Gromit, segue Una fantastica gita del 1989 e precede Una tosatura perfetta del 1995.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È il giorno del compleanno del cane Gromit. Il suo padrone Wallace non se l'è dimenticato, ma il festeggiato scopre con disappunto quali sono i suoi regali: un collare e dei "tecno-pantaloni" che dovrebbero evitare a Wallace l'incombenza di portarlo a passeggio.

Mentre Gromit è fuori, a sperimentare suo malgrado i regali ricevuti, Wallace decide che per far fronte agli incombenti problemi finanziari è necessario affittare una stanza della loro casa di West Wallaby Street. Il pensionante, un pinguino dall'aspetto inquietante, sceglie di occupare l'accogliente camera di Gromit invece di quella a disposizione, attirandosi l'ostilità del cane, che non sopporta nemmeno l'uso prolungato del bagno e l'ascolto di musica troppo alta anche di notte ed è costretto a rifugiarsi nella cuccia in giardino, ma nel contempo si conquista la fiducia di Wallace con un comportamento servizievole.

Quando si rende conto che il pensionante ha usurpato il suo posto nel rapporto con il padrone e questi sembra essere indifferente al cambiamento, Gromit decide di andarsene di casa. Con il campo lasciato libero dal cane sospettoso, il pinguino può impossessarsi dei tecno-pantaloni, di cui ha notato le potenzialità, e sfruttarli per i propri scopi criminali: il pensionante in realtà è un famigerato rapinatore di nome Feathers McGraw e il suo obiettivo è derubare una mostra di diamanti allestita nel Museo cittadino, servendosi come strumenti dei pantaloni e di Wallace.

Modificati i controlli dei pantaloni e imprigionatovi Wallace, dopo un primo positivo esperimento di controllo a distanza che ha lasciato l'uomo del tutto esausto e confuso su quanto accadutogli, il pinguino lo fa introdurre nottetempo nel Museo. Il furto del diamante più grande è quasi riuscito quando scatta l'allarme e Wallace si sveglia, del tutto inconsapevole, nel bel mezzo della rapina.

Il pinguino radiocomanda la sua fuga col malloppo fino a casa dove, tolto il travestimento (giusto un guanto rosso in testa per sembrare un pollo), Wallace finalmente lo riconosce. Gromit, che ha scoperto il piano criminale senza riuscire a intervenire in tempo per sventarlo, affronta il criminale, che però è armato di pistola e lo rinchiude in un armadio insieme a Wallace.

Grazie alle sue eccezionali capacità tecniche, il cane manomette i tecno-pantaloni, in cui il suo padrone è ancora bloccato, se ne serve per liberare entrambi.

Attraverso un rocambolesco inseguimento lungo il percorso del trenino elettrico che si snoda per tutta la casa, Gromit, aiutato con scarso successo da Wallace, riesce a bloccare la fuga con il diamante del pinguino e a catturarlo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

I pantaloni sbagliati ha ottenuto i maggiori riconoscimenti a livello internazionale, come il Premio Oscar e il Premio BAFTA, e ricevuto svariati premi nei Festival nei quali è stato presentato: il Cartoon d'Or al Cartoon Forum, il premio del pubblico al Festival internazionale del cortometraggio di Clermont-Ferrand, il Gran Premio e il premio del pubblico al Festival internazionale dell'animazione di Ottawa, il Golden Space Needle come miglior cortometraggio al Festival internazionale di Seattle, il Gran Premio al Festival internazionale del cortometraggio di Tampere, il premio speciale della giuria al Festival internazionale di Valladolid, il Gran Premio al Festival dell'animazione di Zagabria.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Dizionario Mereghetti «un capolavoro: animazione perfetta, ritmo travolgente da fare invidia a Zemeckis, scenografie e sonoro curatissimi, un umorismo sottile e paradossale molto british».[1]

Distribuzione italiana[modifica | modifica wikitesto]

I pantaloni sbagliati è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane dalla I.M.C. nella stagione 1994/95,[2] all'interno di un'antologia delle produzione Aardman intitolata Wallace & Gromit ed altre storie, che comprendeva anche Una fantastica gita e Creature Comforts scritti e diretti da Nick Park, Rex the Runt: How Dinosaurs Become Extinct e Rex the Runt: Dreams scritti e diretti da Richard Goleszowski, Loves Me... Loves Me Not diretto da Jeff Newitt, e Adam scritto e diretto da Peter Lord.

Successivamente all'uscita nei cinema del primo lungometraggio della Aardman, Galline in fuga (2000), i tre cortometraggi con protagonisti Wallace e Gromit sono stati distribuiti in VHS e DVD con il titolo Le incredibili avventure di Wallace & Gromit.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Mereghetti - Dizionario dei Film 2008, p. 3291
  2. ^ Annuario del cinema: stagione 1994-95. Bergamo, Federazione italiana cineforum, 1995

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]