I nuovi centurioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I nuovi centurioni
I nuovi centurioni.png
Una scena del film.
Titolo originale The New Centurions
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1972
Durata 103 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere poliziesco
Regia Richard Fleischer
Soggetto Joseph Wambaugh (dall'omonimo romanzo)
Sceneggiatura Stirling Silliphant
Produttore Robert Chartoff, Irwin Winkler
Casa di produzione Columbia Pictures
Distribuzione (Italia) CEIAD
Fotografia Ralph Woolsey
Montaggio Robert Jones
Musiche Quincy Jones
Scenografia Boris Leven
Costumi Guy C. Verhille
Interpreti e personaggi

I nuovi centurioni (The New Centurions) è un film del 1972 diretto da Richard Fleischer.

L'autore del soggetto, Joseph Wambaugh, è lo stesso che ha scritto I chierichetti, romanzo di analogo argomento portato sullo schermo nel 1977 da Robert Aldrich con il titolo I ragazzi del coro.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una squadra di poliziotti è alle prese con la routine quotidiana tra la criminalità, la droga e la prostituzione. Il film delinea così una serie di caratteri inquadrandoli sia nello squallore delle strade di Los Angeles, sia tra i problemi della vita privata: dal vecchio Kilwinski, abbandonato dalla moglie e prossimo alla pensione, al giovane Roy, studente di legge che si mantiene agli studi lavorando in polizia, da Sergio, portoricano ex-malavitoso, a Guisley, che convive con un senso di colpa per aver ucciso un innocente.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema