I diavoli di Loudun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I diavoli di Loudun
Titolo originale The Devils of Loudun
Autore Aldous Huxley
1ª ed. originale 1952
Genere Romanzo
Sottogenere horror
Lingua originale inglese

I diavoli di Loudun (The Devils of Loudun) è un romanzo scritto da Aldous Huxley nel 1952 ed ispirato ad una storia vera.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia, ambientata in Francia nel 1631, narra del cardinale Richelieu, che, deciso a sedare una rivolta, chiede l'intervento del barone De Laubardemont, che trova difficoltà in quanto è ostacolato da Urbain Grandier, un prete del luogo. Si cerca quindi in più modi di eliminare l'ostacolo, finendo con l'accusare Grandier di possessione diabolica, e a condannarlo a morte, con sentenza eseguita il 18 agosto 1634.

La storia continua narrando di Jeanne Des Anges e del suo rapporto con l'esorcista gesuita Surin, che riesce a liberare la monaca (che probabilmente si fingeva posseduta).

Al Cinema e al Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Molte opere presero spunto da questo romanzo:

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura