Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da IRCCS)

In Italia, un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) è un ospedale di eccellenza nel quale vengono svolte attività di ricerca clinica, nonché di gestione dei servizi sanitari. Gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico hanno natura giuridica diversa, pubblica o privata. Gli IRCCS pubblici sono in tutto 17, mentre gli IRCCS privati sono 23.

Funzioni[modifica | modifica sorgente]

Il decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288 definisce gli I.R.C.C.S. come enti a rilevanza nazionale dotati di autonomia e personalità giuridica che, secondo standards di eccellenza, perseguono finalità di ricerca, prevalentemente clinica e traslazionale, nel campo biomedico e in quello dell'organizzazione e gestione dei servizi sanitari, unitamente a prestazioni di ricovero e cura di alta specialità.[1]

Organi[modifica | modifica sorgente]

Gli IRCCS sono gestiti da fondazioni, che come organi hanno:

Il direttore scientifico[modifica | modifica sorgente]

Il direttore scientifico negli IRCCS è nominato dal Ministro competente in materia di Sanità, sentito il Presidente della Regione ove ha sede l'istituto. La nomina dei direttori scientifici è regolamentata dal DPR 42 del 26 febbraio 2007[2], a seguito delle novità introdotte dal D. Lgs. 288 del 16 febbraio 2003[3] (pur non avendo, a sua volta, previsto alcuna procedura specifica per la nomina dei direttori scientifici degli IRCCS).

Il regolamento prevede che la nomina avvenga a seguito di un bando pubblico con riferimento a:

  • attività di produzione scientifica (impact factor, page rank, citation analysis, posizioni di preminenza nel novero degli autori, continuità dell’attività scientifica, brevetti, ecc.),
  • capacità manageriale (direzione di Istituti di Ricerca, IRCCS, CNR, Università, Istituti Privati, nazionali o internazionali, per un minimo di cinque anni; organizzazione e mantenimento di laboratori e/o banche di materiale biologico, ecc.),
  • capacità di organizzazione della ricerca e di gruppi produttivi nazionali ed esteri
  • competenze specifiche.

Al termine della selezione la commissione indicherà una terna di candidati, da cui verrà effettuata la scelta, motivata, da parte del Ministro della Salute.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1] sito Camera dei Deputati
  2. ^ http://www.normattiva.it/atto/caricaDettaglioAtto?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2007-04-05&atto.codiceRedazionale=007G0056&currentPage=1
  3. ^ http://www.normattiva.it/atto/caricaDettaglioAtto?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2003-10-27&atto.codiceRedazionale=003G0314&currentPage=1

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]