INA Assitalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
INA Assitalia
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per Azioni
Fondazione 1912 a Roma
Sede principale Roma
Gruppo Assicurazioni Generali
Persone chiave Francesco Procaccini (Presidente)
Fabio Buscarini (Amministratore Delegato e Direttore Generale)
Settore Assicurazioni
Slogan «Ina Assitalia e gli Italiani insieme da sempre»
Sito web www.inaassitalia.it

INA Assitalia (Istituto Nazionale Assicurazioni) era una compagnia assicurativa appartenente al gruppo Assicurazioni Generali e operante sul mercato italiano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Direzione Generale INA Assitalia a Roma

L'INA (Istituto Nazionale delle Assicurazioni), un ente pubblico specializzato nel monopolio italiano delle assicurazioni sulla vita, fu creato nel 1912 con un decreto del ministro Francesco Saverio Nitti, emanato durante il Governo Giolitti IV.

La Società Assitalia (l'esatta denominazione era: Le Assicurazioni d'Italia, Società Anonima) nasce invece il 25 luglio 1923. Metà del capitale sociale dell'Assitalia è posseduto direttamente dall'INA stessa e metà del capitale è posseduto da diversi gruppi assicurativi privati. Nel 1923 l'INA con l'istituzione di Assitalia S.p.A. entra nel ramo danni dapprima in società con altri in seguito, nel 1927, da sola rilevando l'intero pacchetto azionario.[1]A partire dal 1949 la società promuove la costruzione di case popolari per i lavoratori. Si stima che questo progetto abbia portato alla costruzione di 350.000 alloggi.

Nel 1992 il governo trasforma l'INA in S.p.A. con lo scopo di privatizzare la società. Il processo di privatizzazione inizia nel 1994 con un'offerta pubblica di vendita e si conclude nel 1996 con la cessione dell'ultimo 31% del capitale sociale ancora detenuto dal Ministero del Tesoro. Negli anni il ruolo tra gli azionisti delle Assicurazioni Generali, un importante gruppo assicurativo italiano, cresce sempre di più finché nel febbraio 2000 INA Assitalia entra a far parte del gruppo Assicurazioni Generali. Successivamente, il 31 dicembre 2006 Generali, fonde le compagnie per costituirne una sola: Ina Assitalia S.p.A.

Dal 1º luglio 2013 viene incorporata nel ramo assicurativo italiano di Assicurazioni Generali e contestualmente modifica la ragione sociale in Generali Italia S.p.A. con sede legale a Mogliano Veneto.[2]

Altri settori d'attività[modifica | modifica wikitesto]

In passato è stata anche sponsor di entrambe le squadre calcistiche della capitale: dal 1997 al 2002 della Roma e dal 2005 al 2007 della Lazio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia di INA Assitalia
  2. ^ Generali Italia > Chi Siamo. URL consultato l'8 ottobre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]