IMI TAR-21

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
IMI Tavor TAR-21
Un CTAR-21
Un CTAR-21
Tipo fucile d'assalto
Origine Israele Israele
Impiego
Conflitti Operazione Scudo Difensivo, Operazione Piogge Estive, Guerra del Libano (2006)
Produzione
Progettista Israel Military Industries Ltd (IMI)
Varianti CTAR-21 (compatto)
STAR-21 (fucile di precisione)
MTAR-21 (micro)
TC-21 (carabina semi-automatica)
Descrizione
Calibro 5,56 mm, 9 mm
Munizioni 5,56 × 45 mm NATO 9 × 19 mm Parabellum
Cadenza di tiro 750-900 colpi/min
Velocità alla volata 910 m/s (TAR-21, STAR-21)
890 m/s (CTAR-21)
870 m/s (X95-21)
885 m/s (TC-21)
Tiro utile 800 m

Modern Firearms.ru[1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia
Il MTAR-21

Il TAR-21 (Tavor Assault Rifle - XXI secolo) rappresenta il nuovo fucile di assalto calibro 5,56x45 mm adottato dalle forze di difesa israeliane.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il TAR-21 è un fucile d'assalto in configurazione bullpup, che, grazie al meccanismo di fuoco posto dietro al grilletto, permette di contenere le dimensioni complessive dell'arma facendo rimanere invariata la lunghezza della canna. È stato sviluppato e prodotto dalla Israel Military Industries (IMI), la fabbrica d'armi governativa dello Stato d'Israele, e rappresenta un nuovo standard di progettazione, tra i più avanzati al mondo.

Il TAR-21 ha una cadenza di fuoco di 900 colpi al minuto con munizionamento standard NATO. Il design del TAR è votato all'ergonomia e alla completa possibilità di utilizzo sia da parte di tiratori destri, sia mancini; il corpo principale è composto da materiali polimerici sostituti del metallo, che lo rendono molto leggero, circa 3,5 kg a pieno carico.

Grazie alla sua compattezza e ai suoi numerosi pregi è un'arma molto adatta per combattimenti in ambienti urbani e l'impiego da parte di truppe meccanizzate.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Il TAR-21 è prodotto in molteplici versioni, in grado di assicurare la massima operatività multi-ruolo a questa arma:

  • TAR-21: è la versione standard, progettata per la fanteria. Nella configurazione base la lunghezza della canna è di 460 mm, e la lunghezza totale del fucile è di 720 mm.
  • STAR-21 (Sniper Tavor Assault Rifle): è la versione progettata per l'utilizzo da parte di tiratori scelti. In questa configurazione il fucile viene equipaggiato con un'ottica ACOG Trijicon 4x.
  • CTAR-21 (Compact Tavor Assault Rifle): è la versione compatta del TAR-21, in quanto presenta una canna di 380 mm contro i 460 mm della versione standard, ed una lunghezza totale dell'arma di 640 mm.
  • GTAR-21 versione corredata da lanciagranate da 40 mm di varia produzione (turca, bulgara etc...)
  • MTAR-21 (Micro Tavor Assault RIfle, a volte detta X95 o Tavor-2): ideale per operazioni di forze speciali, riprende la tradizione storica della "miniaturizzazione" inaugurata dal Micro-"Uzi". Presenta una canna di soli 330 mm (13") che portano la lunghezza totale dell'arma a 590 mm. Peculiare del MTAR-21 è la possibilità di essere convertito in un mitra calibro 9 × 19 mm Parabellum, grazie ad uno specifico kit di conversione.

Inizialmente tutte le versioni del TAR-21, ad eccezione della versione STAR-21, erano equipaggiate con ottiche reflex ITL MARS, ma nei modelli di recente produzione queste ultime sono state sostituite da più economici puntatori Meprolight M21 per le versioni TAR21 e Meprolight MOR per la versione MTAR. La versione base del TAR può essere inoltre equipaggiata con il lanciagranate da 40 mm, ridenominata GTAR 21 M203.

La manutenzione del TAR-21 è cosa estremamente semplice, visto che l'arma smontata si compone di soli due sottoinsiemi: fucile e gruppo otturatore-portaotturatore-molla di recupero.

Difetti noti[modifica | modifica wikitesto]

Sono noti alcuni difetti legati al TAR-21:

  • Il costo, che è pari a circa 3 volte quello di un M-16.
  • Alcuni problemi di "jamming" (inceppamento) per la esposizione del complesso otturatore alla sabbia che lo faceva inceppare, difetto molto grave per un'arma operante in ambienti mediorientali. Questo problema è stato completamente risolto[2].
  • Attacchi proprietari per gli NVG ed altri dispositivi optoelettronici.

Utilizzi operativi[modifica | modifica wikitesto]

In Israele[modifica | modifica wikitesto]

È entrato in servizio nelle brigate "Givati", "Nahal" e "Golani" e, fondi permettendo, diventerà presto lo standard in tutte le brigate.
Un giudizio complessivo di questa arma resta molto positivo (come dimostrato dal suo uso in Libano), decisamente senza fondamento le paure di qualcuno che considerava il TAR-21 un grande fallimento.

All'estero[modifica | modifica wikitesto]

È prodotto su licenza in India dove ha guadagnato la fiducia dei reparti speciali dopo un'iniziale delusione. È utilizzato anche in Colombia (che vanta una grande cooperazione in questo campo con Israele), Singapore, Portogallo.

Paesi utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Il TAR-21 nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tavor TAR-21 assault rifle (Israel). URL consultato il 12 maggio 2013.
  2. ^ לאור תפקודו במבצע: אין עוד צורך בשיפור התבור, Portavoce dell'IDF, in ebraico (il titolo in italiano: "Per il suo funzionamento durante le operazioni non ci sono ulteriori miglioramenti necessari per la Tavor")

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra